rotate-mobile
Cronaca

Costa Allegra: da Genova inchiesta e ufficiali della capitaneria

La procura di Genova ha aperto un fascicolo «per atti non costituenti reato». Inchiesta amministrativa sommaria anche per la Capitaneria di Porto. Nel frattempo, tre ufficiali sono partiti oggi, poco dopo le 11.30, per Mahé

Tre ufficiali delle Capitanerie di Porto sono partiti oggi, poco dopo le 11.30, per Mahé, dove dovrebbe giungere domani la Costa Allegra. Il loro compito è di «capire come si è verificato l'incendio e garantire la sicurezza». Lo ha detto l'ammiraglio Felicio Angrisani, comandante della Capitaneria di Porto di Genova, al termine di un breve colloquio questa mattina con il procuratore capo di Genova, Michele Di Lecce. Gli ufficiali sono di Olbia, di Roma e di Genova.

«Effettueranno - ha aggiunto l'ammiraglio - una visita di sicurezza della nave». Angrisani ha poi sottolineato: «Faremo anche un'inchiesta amministrativa sommaria come Capitaneria che potrebbe poi portare ad un'inchiesta formale che verrà fatta a Genova, che è il porto di armamento».

La procura di Genova, nel frattempo, ha aperto un fascicolo «per atti non costituenti reato» ed è stato affidato a un pm. L'ammiraglio ha concluso evidenziando che «dal punto di vista tecnico nautico la nave a 240 miglia dalla terra è riuscita a sedare con il proprio equipaggio l'incendio. L'organizzazione di bordo ha funzionato» (Ansa).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costa Allegra: da Genova inchiesta e ufficiali della capitaneria

GenovaToday è in caricamento