menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sfigurata con l'acido, carabinieri: no ad allarmismi, ma denunciare stalker

Il comandante del reparto operativo dei carabinieri Francesco Pecoraro e il capitano Francesco Coppola, comandante della Compagnia Genova-Portoria, hanno colto l'occasione dell'arresto di Giuseppe Toscano per parlare di stalking

Il comandante del reparto operativo dei carabinieri Francesco Pecoraro e il capitano Francesco Coppola, comandante della Compagnia Genova-Portoria, hanno colto l'occasione dell'arresto di Giuseppe Toscano per parlare di stalking.

«Non bisogna creare allarmismi ma non bisogna sottostare a condotte che vanno a incidere sulla serenità delle persone per così tanto tempo». Così i due militari al termine delle indagini, coordinate dal pm Giovanni Arena, che hanno portato all'arresto di Toscano con l'accusa di stalking e lesioni volontarie, reati aggravati dal travisamento, nei confronti dell'ex moglie Domenica Foti ferita con l'acido all'interno dell'ospedale Galliera.

«È necessario - hanno spiegato i due ufficiali - che le vittime ricorrano alle forze di polizia per denunciare i fatti prima che la situazione possa degenerare ed è necessario continuare a monitorare tutti gli episodi di violenza e stalking che avvengono per capire quando è il momento che può accendersi la spia d'allarme».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento