menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme bomba in piazza Rotonda, Borgoratti paralizzata

La segnalazione per un "ticchettio sospetto" che usciva da una cassetta della posta è arrivata intorno alle 10, e sul posto sono intervenuti artificieri e Vigili del fuoco

Paura in mattinata nel cuore del quartiere genovese di Borgoratti per un allarme bomba arrivato al centralino della polizia.

Stando alle prime ricostruzioni, poco dopo le 10 un residente avrebbe segnalato di avere sentito uno “strano ticchettio” uscire da una cassetta della posta posizionata tra via Posalunga e piazza Rotonda, facendo scattare le procedure di sicurezza previste in casi di questo genere.

Sul posto sono intervenuti gli artificieri, i Vigili del fuoco e quattro pattuglie della Municipale. La circolazione nella zona è stata interdetta sia alle auto sia ai pedoni per consentire le operazioni di bonifica, ma intorno alle 11.30 è arrivata la conferma che si trattava di un falso allarme: nella cassetta c'era infatti un telefono cellulare, che probabilmente a causa delle telefonate ricevute vibrava emettendo il rumore sentito dal residente che l'ha segnalato. L'ipotesi più probabile è che qualcuno abbia trovato il telefono per strada, e abbia pensato di metterlo nella buca per evitare che venisse rubato.

Il traffico in zona ha prevedibilmente subìto pesanti ripercussioni per la chiusura di via Posalunga, piazza Rotonda e via Timavo, con code e rallentamenti che si sono estesi anche a corso Europa, e diversi residenti della zona costretti a parcheggiare lontano da casa e ad attendere la riapertura per il rientro. Sul posto anche la Scientifica per i rilievi, e poco prima di mezzogiorno la Municipale ha iniziato a riaprire le strade chiuse per ripristinare la circolazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento