Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Carignano / Mura del Prato

Allarme bomba all'ospedale Galliera

Venerdì nel tardo pomeriggio la chiamata anonima. Chiuse per ore le strade intorno all'ospedale, pronto soccorso bloccato per più di un’ora

Paura all'ospedale Galliera dove - nel tardo pomeriggio di venerdì 25 gennaio - in seguito a una telefonata anonima alla Guardia di Finanza, è scattato un falso allarme bomba che ha impegnato le forse dell’ordine sino alle 21.30.

Il pronto soccorso è stato subito evacuato, e si sono riversate in strada circa 50 persone tra pazienti in attesa di visita, familiari e accompagnatori; sono state chiuse anche le strade limitrofe, e il cordone delle forze dell’ordine ha tenuto a distanza di sicurezza le persone cercando di gestire quelle che avevano un parente o un amico in sala visita e sono state costrette a lasciarlo all’interno e a uscire. 

Le ambulanze dirette al nosocomio, fino a quando il pronto soccorso non è stato bonificato (intorno alle 19.30) sono state dirottate sul San Martino.

Sul posto, Vigili del Fuoco, Polizia di Stato, Polizia Locale e Carabinieri e, successivamente, anche l'assessore regionale alla Sanità Sonia Viale.

Come già detto, intorno alle 19.30 è stata esclusa la presenza di ordigni nel pronto soccorso, e i controlli si sono concentrati sul resto dell’ospedale. Alle 20 circa è stata esclusa la presenza di eventuali ordigni o pericoli anche nel padiglione A, che è tornato accessibile e operativo.

Intorno alle 21.30, dopo che artificieri e forze dell'ordine hanno setacciato tutti i reparti e gli spazi dell’ospedale per accertarsi dell’assenza di rischi o minacce per pazienti, parenti e personale, l’intervento si è concluso.

Video: allarme bomba al Galliera

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allarme bomba all'ospedale Galliera

GenovaToday è in caricamento