menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allaccio abusivo all'energia elettrica: due denunce per furto

Nei guai una 30enne di Sampierdarena e un 50enne di Certosa, doppio intervento dei Carabinieri

Due persone sono state denunciate a piede libero dai Carabinieri per furto di energia elettrica tra Certosa e Sampierdarena a Genova.

Nel primo caso è finito nei guai un 50enne genovese con precedenti specifici e residente in via Jori. Si era allacciato abusivamente con un cavo elettrico alla centralina condominiale presente nel pianerottolo, come riscontrato dal personale Enel intervenuto sul posto.

Nel secondo, invece, la denuncia è scattata per una 30enne di origini ecuadoriane residente in via Caveri. Aveva sottratto l'energia elettrica rimuovendo i sigilli già apposti al contatore della sua abitazione. Anche in questo caso l’Enel è intervenuta dopo aver riscontrato un consumo di energia quotidiano nonostante quel contatore risultasse inattivo da 12 mesi in conseguenza del primo sigillo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento