Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Albenga, ancora senza esito le ricerche di Alessia

Terzo giorno di ricerche di Alessia Puppo ad Albenga. La ragazza è scomparsa dalla notte di Capodanno, quando si è tuffata in mare dopo una lite con il fidanzato in una discoteca del lungomare

Questa mattina sono riprese ad Albenga e dintorni le ricerche di Alessia Puppo, la ragazza che si è tuffata in mare dopo una lite con il fidanzato la sera del 31 dicembre. Oggi è il terzo giorno di ricerche e purtroppo con il passare delle ore le speranze di trovare Alessia viva si vanno ad affievolire.

Ritrovato cadavere in mare ad Alassio

La 33enne, di Strevi nell'alessandrino, ha studiato all'università di Genova; insieme a fidanzato e ad alcuni amici aveva deciso di trascorrere il Capodanno in Liguria. Mentre la compagnia si trovava in una discoteca del lungomare, la coppia ha iniziato a discutere. Il litigio si è fatto sempre più acceso e a un certo punto la trentenne si è diretta verso l'uscita del locale, è scesa sulla spiaggia e si è gettata tra le onde.

Le grida provenienti dalla spiaggia hanno attirato l'attenzione di un parcheggiatore della discoteca, che si è tuffato in mare per tentare di salvare Alessia, senza purtroppo riuscirci. Nel frattempo il fidanzato ha chiesto l'intervento dei soccorsi.

Anche oggi saranno operativi guardia costiera, subacquei, vigili del fuoco e un elicottero. Le ricerche sono seguite da vicino anche dai genitori della ragazza, giunti ad Albenga.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albenga, ancora senza esito le ricerche di Alessia

GenovaToday è in caricamento