rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Cronaca Albaro / Corso Italia

Accusato di essere il "pirata" di corso Italia: "Non c'entro nulla"

Alessandro Gualco è stato accusato di omissione di soccorso. Indicato ieri come il "pirata" di corso Italia, Gualco si difende: "Mi hanno rubato lo scooter, non c'entro nulla"

E' stato accusato di aver investito un 14enne in corso Italia e di essere poi fuggito a bordo del suo scooter.

"Non ho investito quel ragazzino, con questa storia non c’entro nulla". Queste le parole di Alessandro Gualco, promoter di 31 anni accusato ieri di essere stato il pirata di corso Italia.

"Quella sera giocavo a squash con i colleghi, quando sono uscito non c’era più il mio scooter ed ho fatto denuncia". Alessandro resta ora in attesa nella sua casa di Borgoratti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accusato di essere il "pirata" di corso Italia: "Non c'entro nulla"

GenovaToday è in caricamento