«Carta bloccata, torni lunedì»: truffato al bancomat

I carabinieri indagano per tentare d'identificare la donna, che in Albaro ha finto di voler aiutare un anziano intento a prelevare allo sportello automatico

Nella mattinata di lunedì 13 gennaio 2020 un anziano ha denunciato presso la stazione carabinieri di Forte San Giuliano di aver subito una truffa.

Sabato 11 gennaio, mentre era intento a fare un prelievo presso lo sportello bancomat in via Righetti, non riuscendo nell'intento, l'anziano è stato avvicinato e aiutato da una sconosciuta, che, con un pretesto, gli ha consigliato di ritornare a ripetere l’operazione il lunedì successivo poiché la carta era bloccata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tramite una verifica l'anziano si è accorto di aver subito un prelievo fraudolento di 500 euro, effettuato da persona sconosciuta, lo stesso giorno in via Cavallotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Bassetti: «Seconda ondata? Basta allarmismo»

  • Uccide il padre dopo anni di violenze, l'"abbraccio virtuale" degli amici su Facebook: «Siamo con te»

  • Migliore street food italiano: un locale genovese premiato da Gambero Rosso

  • Ruba una valigia in un'auto ma passa davanti al proprietario poco dopo

  • Maxi tamponamento in A12: feriti e autostrada chiusa per due ore

  • Notte di San Lorenzo 2020, dove guardare le stelle cadenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento