Albaro: in auto con patente sospesa e droga, ai carabinieri dà un nome falso

Denunciato un 48enne originario di Padova che ha provato a "sfuggire" a un controllo fornendo false generalità

Sorpreso alla guida di un'auto con la patente sospesa, ha provato a cavarsela dando ai carabinieri un nome falso. Lo stratagemma non ha però (ovviamente) funzionato, e così un uomo di 48anni originario di Padova è stato denunciato.

L'uomo, residente nel quartiere genovese di Albaro, è stato fermato per un controllo dai militari del nucleo radiomobile, e alla richiesta di fornire i documenti e identificarsi ha inizialmente indicato false generalità. Gli accertamenti hanno però confermato la sua vera identità, portando alla luce la recente sospensione della patente. 

I carabinieri hanno dunque deciso di perquisire il 48enne, trovandogli addosso anche una dose di hashish. Per lui è quindi scattata la denuncia per "falsa attestazione sull'identità, detenzione illegale di sostanze stupefacenti e guida con patente sospesa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

  • Addio a Giovanni Filocamo, è morto il "matematico curioso"

  • Le "meraviglie" di Alberto Angela, cosa si è visto

Torna su
GenovaToday è in caricamento