menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Albaro, allarme esche avvelenate a Villa Gambaro: sopralluogo del Comune

Dopo le numerose segnalazioni arrivate dai padroni di cani, la questione bocconi avvelenati è arrivata in consiglio comunale. L’assessore Campora promette maggiori controlli

Allarme bocconi avvelenati a Villa Gambaro, area verde di Albaro molto frequentata da cani e padroni. Negli ultimi giorni sono state parecchie le segnalazioni su ritrovamenti e avvistamenti, diffuse anche via chat e social network per mettere in guardia quante più persone possibili, e la questione alla fine è approdata (ancora una volta) anche in consiglio comunale.

A sollevare l’argomento il consigliere Bertorello, che ha chiesto alla giunta l’istituzione di una sorta di “task force” di Locale e Amiu per ispezionare i giardini e bonificarli in caso di ritrovamento di esche avvelenate o spugne fritte.

A replicare è stato l’assessore Matteo Campora, che ha confermato di avere effettuato un sopralluogo in Villa Gambaro per rendersi conto di persona della situazione e ha assicurato l’intenzione di potenziare i controllo: «È molto importante - ha però aggiunto Campora - che in caso di ritrovamento, le esche vengano consegnate alla Locale per consentire l’analisi da parte della Asl in modo da verificare se si tratti effettivamente di bocconi avvelenati».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento