rotate-mobile
Cronaca

Lavoratori del Gaslini in stato di agitazione

Tra i problemi, "questioni legate all’orario di lavoro, l’esternalizzazione del servizio di pulizia e sanificazione e uno scadimento delle relazioni sindacali"

È stato dichiarato lo stato di agitazione del personale del comparto sanità dell'istituto Gaslini di Genova: a diffondere la notizia, Fp Cgil, Cisl Fp e Uil Fpl "in seguito al peggioramento delle condizioni di lavoro" degli operatori. 

I sindacati riferiscono che ormai da mesi i lavoratori lamentano "condizioni organizzative sempre più sfavorevoli che riguardano questioni legate all’orario di lavoro, l’esternalizzazione del servizio di pulizia e sanificazione e uno scadimento delle relazioni sindacali".

Cgil, Cisl e Uil fanno sapere di aver più volte avanzato richieste alla direzione dell'istituto per arrivare a soluzioni condivise che preservino le condizioni di lavoro e la dignità del personale, nonché i livelli qualitativi di assistenza sanitaria all’utenza. Ma "nessun passo indietro è stato fatto dall’ospedale costringendo le organizzazioni sindacali ad arrivare alla proclamazione dello stato di agitazione del personale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoratori del Gaslini in stato di agitazione

GenovaToday è in caricamento