Sviene per le botte davanti a un locale dei vicoli, due arresti

I fatti risalgono allo scorso agosto. Due cittadini marocchini di 26 e 34 anni sono finiti in carcere a Marassi. Dovranno rispondere di lesioni aggravate in concorso

Le indagini della polizia hanno permesso di risalire a due giovani, ritenuti autori di una violenta aggressione, avvenuta lo scorso agosto in zona Maddalena. Nella giornata di mercoledì 21 ottobre gli agenti del commissariato Centro hanno eseguito due custodie cautelari in carcere a carico di due cittadini marocchini di 26 e 34 anni.

Quella sera un gruppo di giovani stava consumando da bere sugli scalini di uno stabile vicino a un noto bar dei vicoli, quando un uomo si era avvicinato proferendo frasi senza senso e, rompendo un bicchiere di vetro, aveva minacciato con il coccio uno dei ragazzi per poi aggredirlo con diversi pugni.

Nello stesso momento anche un amico dell'aggressore, brandendo la sedia sul quale era seduto, si era avvicinato al ragazzo preso di mira e lo aveva colpito facendogli perdere conoscenza e provocandogli ferite significative. I due sono stati trasferiti nel carcere di Marassi. Dovranno rispondere di lesioni aggravate in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • È arrivata la neve: le foto

  • A 116 km orari in corso Europa: patente ritirata e maxi multa

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Il proverbio di Santa Bibiana, che "prevede" il meteo

Torna su
GenovaToday è in caricamento