menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Massacrato in piazza Leonardo da Vinci per una sigaretta negata

Per guarire dalle ferite causategli dal branco ci vorranno 40 giorni. È questa la prognosi per il quattordicenne che sabato sera è stato selvaggiamente picchiato da tre coetanei in piazza Leonardo Da Vinci in Albaro

Per guarire dalle ferite causategli dal branco ci vorranno 40 giorni. È questa la prognosi per il quattordicenne che sabato sera è stato selvaggiamente picchiato da tre coetanei. Il minore ha riportato una frattura al volto.

 

Secondo quanto riferito dallo stesso minorenne alla polizia, lo hanno avvicinato in tre con la scusa di chiedergli una sigaretta, poi lo hanno pestato. L'episodio è avvenuto sabato sera in piazza Leonardo Da Vinci in Albaro.

La polizia sta tentando di risalire agli autori del gesto anche attraverso l'analisi delle telecamere della zona. I tre bulli sarebbero coetanei o poco più grandi del quattordicenne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento