menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite per gelosia: ferisce il compagno con un coltello e gli devasta l'appartamento

La donna ha dato in escandescenze dopo avere trovato sul cellulare dell'uomo un sms "sospetto": furiosa, si è accanita sui suoi abiti ferendolo alla mano, ha distrutto l'abitazione e poi gli ha pure rigato la macchina

È bastato un messaggino su whatsapp per scatenare una furia cieca: gli agenti della questura di Genova hanno arrestato una donna di 40 anni di origini cinesi che ha aggredito il compagno con un coltello, ferendolo alla mano e devastandogli l’appartamento.

A denunciare l’accaduto è stato proprio il compagno, un genovese di 50 anni che agli agenti ha riferito che il litigio sarebbe partito nella serata di mercoledì nel suo appartamento del ponente genovese: tutta colpa di un messaggino di troppo che avrebbe fatto scattare la gelosia della 40enne, che in preda a un raptus avrebbe afferrato un grosso coltello da cucina iniziando a distruggere gli abiti del “traditore” urlando insulti e minacciandolo.

L’uomo avrebbe cercato di fermarla, finendo per essere ferito dalla lama a una mano: corso in ospedale per essere medicato, una volta tornato a casa ha trovato l’appartamento devastato, con porte sfondate apparentemente a calci, tutti gli abiti tagliuzzati e un gran caos. Non paga, la 40enne si sarebbe anche accanita sulla sua auto, parcheggiata sotto casa, incidendo sulla carrozzeria un insulto.

I poliziotti sono riusciti a rintracciarla sul posto di lavoro, e per lei è scattata la denuncia: dovrà rispondere di lesioni personali aggravate e danneggiamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Crollo cimitero Camogli, il cronoprogramma dei lavori

  • Coronavirus

    Covid, in Liguria 248 nuovi positivi, 11 nuovi ospedalizzati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento