Cronaca Porto / Via dei Pescatori

Lei lo lascia e lui tenta di ucciderla

La polizia ha arrestato un 28enne alla Foce. A dare l'allarme sono stati alcuni testimoni, che hanno visto il giovane tentare di strangolare la donna

Ha tentato di uccidere la sua compagna. Per questo un 28enne gambiano è stato arrestato dalla polizia di Stato di Genova con le accuse di tentato omicidio aggravato, tentata rapina e maltrattamenti in famiglia.

Intorno alle 23.30 di lunedì 3 agosto 2020 alcuni residenti della zona hanno segnalato al 112 che una donna era vittima di una violenta aggressione nella strada che unisce via dei Pescatori alla Fiera. Una volante è intervenuta immediatamente, bloccando l'aggressore, che, accortosi dell'arrivo della polizia, ha tentato di scappare in direzione piazzale Kennedy.

I testimoni hanno dichiarato di aver visto dalle finestre che il 28enne ha colpito la donna con ripetuti calci al fianco e ha tentato di strangolarla. Secondo quanto ricostruito in seguito, la vittima ha comunicato al compagno di voler interrompere la loro burrascosa relazione che dura da circa un anno e lui, che non è nuovo a episodi di violenza e prevaricazione, si è infuriato tentando prima di portarle via la borsa con tutti i documenti e poi di strangolarla.

Il 28enne, con precedenti per spaccio, è stato trasferito nel carcere di Marassi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lei lo lascia e lui tenta di ucciderla

GenovaToday è in caricamento