menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco aggredisce coinquilini: «Mi volete avvelenare», poi minaccia i poliziotti

Nella serata di martedì un 48enne è stato denunciato in via Casartelli per percosse, minacce e violenza a Pubblico Ufficiale

Nella serata di martedì 15 dicembre 2020, poco prima delle 20.30 a Oregina, un 48enne di origini rumene è stato denunciato dalla polizia per percosse, minacce e violenza a Pubblico Ufficiale.

Gli agenti sono stati inviati in un appartamento di via Casartelli dove i due giovani coinquilini del 48enne hanno segnalato un'aggressione. L'uomo infatti, completamente ubriaco, convinto che gli avessero avvelenato il cibo, ha iniziato a minacciare la ragazza che vive nella stanza accanto alla sua, arrivando a prenderla per la gola e tenerla stretta per una decina di secondi.

Anche l'altro inquilino, giunto in soccorso, ha subito lo stesso trattamento, riuscendo però a svincolarsi immediatamente. All'arrivo degli agenti il 48enne ha cominciato a urlare e a minacciare di tagliar loro la gola. Neanche in Questura ha desistito, continuando con le minacce di morte verso gli operatori

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, Toti: «Dati positivi, oggi saremmo in zona gialla»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento