Cronaca

Non accetta la fine della relazione: donna di 44 anni getta acido addosso a un 28enne, fermata a Genova

Il giovane ha riportato ustioni di primo e secondo grado: un'aggressione che potrebbe avergli procurato lesioni permanenti al viso

Aggredito perché voleva porre fine alla relazione intrapresa qualche mese fa, una tragedia che potrebbe portargli conseguenze a vita.

La vittima è un uomo di 28 anni - ora gravissimo in ospedale - che aveva conosciuto con tutta probabilità su un sito di incontri una donna di 44 anni. I due si erano frequentati qualche volta a Milano, poi la scelta di lui di mettere fine alla relazione. Lei però non ha accettato la decisione, e lo ha aggredito prima con dello spray al peperoncino, e poi con una sostanza liquida che secondo gli investigatori potrebbe essere acido (in queste ore è in analisi in laboratorio).

La brutale aggressione è avvenuta nel capoluogo lombardo, in piazza Gae Aulenti, e il 28enne è stato ricoverato all'ospedale Fatebenefratelli con ustioni di primo grado al volto, di secondo grado al collo, e con forti bruciori a un occhio. Le sue condizioni sono molto serie, e i medici stanno valutando per la miglior soluzione di trattamento.

La 44enne responsabile dell'aggressione è stata rintracciata e identificata a Genova - mentre stava scappando - dai carabinieri, ora è in una caserma del capoluogo ligure in stato di fermo, e potrebbe essere portata a breve un carcere. Disoccupata, avrebbe precedenti specifici per stalking. Il pm le ha contestato lo stalking e anche un reato contemplato dall'entrata in vigore del cosiddetto "Codice Rosso" che condanna gli autori di lesioni personali che provocano la «deformazione dell'aspetto della persona mediante lesioni permanenti al viso». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non accetta la fine della relazione: donna di 44 anni getta acido addosso a un 28enne, fermata a Genova

GenovaToday è in caricamento