menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schiaffi e dita negli occhi a un anziano, poi prega e aggredisce poliziotti

Un anziano di 73 anni ha raccontato alla polizia di essere stato colpito al capo con pugni e schiaffi da un giovane straniero che gli ha infilato con violenza un dito nell'occhio nei pressi della stazione della funicolare di largo della Zecca

Genova - Domenica 14 aprile 2013 alle ore 17 personale del commissariato Centro si è recato presso la stazione Amt della funicolare di largo Zecca dove era stata segnalata un'aggressione ai danni di una persona anziana.

 

Sul posto gli agenti hanno trovato un genovese di 73 anni che ha raccontato di essere stato colpito al capo con pugni e schiaffi da un giovane straniero che gli ha infilato con violenza un dito nell'occhio destro.

Un gruppo di turisti lì presente ha indicato agli operatori l'aggressore che è stato fermato poco distante e accompagnato in questura per l'identificazione. L'uomo, un 32enne tunisino irregolare, durante gli accertamenti ha mostrato subito un comportamento dissociato, continuando a ripetere le stesse parole in arabo e rivolgendo gli occhi al cielo come se stesse pregando, alzandosi poi di scatto dalla sedia e aggredendo con calci e pugni anche due agenti, procurando loro lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Lo straniero è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per lesioni. L'anziano, accompagnato da personale del 118 all'ospedale Galliera, è stato sottoposto alle cure del caso e dimesso con una prognosi di 3 giorni, per trauma cranico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento