menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le rubano il berretto sull'autobus e poi la riempiono di botte

Stava per scendere dall'autobus della linea 18 in via Bruno Buozzi quando qualcuno da dietro le ha sfilato il berretto dalla testa. Alla richiesta di una spiegazione i due, senza alcun motivo, l'hanno aggredita e malmenata

Stava per scendere dall’autobus della linea 18 in via Bruno Buozzi a Di Negro quando qualcuno da dietro le ha sfilato il berretto dalla testa. La donna, una 33enne originaria della Bosnia-Erzegovina, si è girata e ha visto due giovani, uno dei quali teneva il suo berretto in mano.

Alla richiesta di una spiegazione i due, senza alcun motivo, l’hanno aggredita e malmenata, per poi scendere dal mezzo. Sul posto è intervenuta una volante dell'ufficio prevenzione generale.

Gli agenti hanno soccorso la vittima, che è stata accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Gelliera dove è stata medicata per le contusioni riportate, con un referto di sette giorni.

Nel frattempo i poliziotti hanno perlustrato i dintorni, riuscendo a individuare i due aggressori, due albanesi di 26 e 32 anni, che sono stati denunciati per il reato di lesioni personali in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Coronavirus

Coronavirus: altri 15 decessi, il più giovane aveva 61 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento