menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Toy boy si vanta con gli amici, l'amante gliela fa pagare

I due, una donna di 40 anni e un ragazzo di 18 anni, vicini di casa in un condominio di via Novella a Prà, avevano una relazione. Il ragazzo si è vantato con gli amici delle sue perfmormance sessuali. La sua amante non l'ha presa bene

Cosa può spingere una donna di quarant'anni a picchiare a sangue un diciottenne? La storia ve l'abbiamo raccontata ieri, ma ora emergono nuovi particolari.

A quanto pare i due, vicini di casa in un condominio di via Novella a Prà, avevano una relazione. Ultimamente vanno molto di moda i cosiddetti 'toy boy', ragazzi molto giovani, che si accompagnano a donne più mature. Se da una parte la protagonista di questa storia aveva il vantaggio di avere accanto un giovane aitante, dall'altra non poteva certo pretendere che il suo modo di ragionare fosse da adulto.

E così il giovane non ha perso tempo e si è vantato con gli amici delle sue perfmormance sessuali con la quarantenne, senza sorvolare su particolari piccanti. Ma il paese è piccolo e la gente, si sa, mormora. Così la donna si è accorta di essere sulla bocca di tutto il quartiere e accecata dalla rabbia, ha deciso di dare una lezione al suo amante.

Il proposito è stato seguito alla lettera visto che il diciottenne si trova ora ricoverato in ospedale con il distacco del secondo metatarso della mano e una prognosi di 30 giorni. La donna ha colpito il giovane con calci, pugni e bottigliate.

Dopo la denuncia ai carabinieri, la quarantenne è stata arrestata per lesioni personali gravi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento