Cronaca Sestri Ponente / Via Pionieri e Aviatori d'Italia

In aeroporto con oltre 50mila euro , il cane Babol "inchioda" due uomini

Il pastore tedesco in forze nella Guardia di Finanza genovese ha individuato due persone che stavano per salire su un aereo con denaro contante di molto superiore al limite di legge

Hanno tentato di portare oltreconfine somme di denaro superiori a quelle previste per legge, ma non hanno fatto i conti con il fiuto di Babol, il cane della Guardia di Finanza in servizio nei giorni scorsi all’aeroporto Cristoforo Colombo.

A finire nel mirino del pastore tedesco sono stati due uomini, uno originario dell’Estremo Oriente e un altro del Sudamerica: entrambi avevano con con sé, addosso e nel bagaglio, contanti per un valore di oltre 50mila euro, che non sono sfuggiti al naso di Babol. Il cane, infatti, li ha individuati durante un controllo nell’area Partenze dell’aeroporto, e i militari delle Fiamme Gialle e gli uomini dell’Agenzia delle Dogane li hanno controllati scoprendo il denaro nascosto negli abiti e nelle loro loro valigie, che Babol aveva segnalato come sospetta.

In totale, i due uomini avevano con loro 55mila euro in contanti, una cifra che supera di molto la soglia di 10mila euro fissata dalla legge per il trasporto di contanti oltre il confine. Per i due uomini è dunque scattata la sanzione amministrativa con il pagamento contestuale di una somma pari al 15% delle eccedenze contestate. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In aeroporto con oltre 50mila euro , il cane Babol "inchioda" due uomini

GenovaToday è in caricamento