menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aeroporto Colombo: accordo con l'Enac, 12 milioni di investimenti

Firmato l'accordo di programma per lo scalo genovese, tutti i dettagli dell'intesa

Firmato il contratto di programma tra Enac e Aeroporto di Genova per il triennio 2016-2019, che ora verrà inviato i Ministeri competenti per il completamento dell'iter. Il piano sblocca investimenti per un totale di 12,9 milioni di euro, che serviranno a rinnovare l'intera struttura dello scalo, il cui terminal verrà ampliato di 6000 metri quadri. Previsti anche interventi sulla sicurezza, sull'efficientamento energetico e nelle aree di sosta degli aerei. 

Soddisfazione in Regione, dove il presidente della giunta Giovanni Toti commenta: «Dopo anni firmato accordo di programma tra Aeroporto e Enac: oltre 12 milioni di investimenti per migliorare lo scalo di Genova. La Liguria riparte!». Ecco i dettagli dell'accordo di programma firmato dal direttore generale dell'Enac Alessio Quaranta e da Marco Arato, presidente della Aeroporto di Genova Spa, società di gestione dello scalo genovese. 

Il contratto tra l’Ente nazionale per l’aviazione civile e l’Aeroporto di Genova Spa, deliberato a suo tempo dal consiglio di amministrazione dell’ente, è sviluppato sul periodo 2016-2019. Il relativo piano degli investimenti prevede un importo complessivo di 12,9 milioni di euro in autofinanziamento da parte della società di gestione. I principali interventi infrastrutturali, atti a ottimizzare le attuali infrastrutture aeroportuali dello scalo del capoluogo genovese durante il periodo contrattuale sono: una riqualifica generale del terminal passeggeri, con interventi finalizzati a migliorare la qualità dei servizi, anche per i passeggeri richiedenti assistenze, fra cui l’introduzione di una “sala amica”; l’avvio dell’ampliamento del terminal che a termine dei lavori avrà un incremento della superficie di 6.000 mq; interventi sui piazzali di sosta per aeromobili; l’efficientamento energetico dell’intero aeroporto; il potenziamento degli apparati di sicurezza.

I contratti di programma disciplinano gli aspetti inerenti al rapporto concessorio e in particolare gli impegni che il gestore assume in merito alle opere infrastrutturali da realizzare sullo scalo e agli obiettivi qualitativi e di tutela ambientale da raggiungere nel quadriennio contrattuale. Inoltre l’obbligo di presentazione da parte della società di gestione del piano economico finanziario, entro sessanta giorni dalla stipula del Contratto, consente all’Enac di verificare la sostenibilità economica e finanziaria del piano degli interventi. Il contratto di programma firmato tra l’Enac e la Aeroporto di Genova Spa è stato inviato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e al Ministero dell’Economia e delle Finanze per il completamento dell’iter approvativo, che terminerà con la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del relativo decreto interministeriale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento