menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centomila euro in valigia, bloccato in aeroporto

L'uomo, un cittadino di origine inglese, ha affermato di essere giunto in Italia per un viaggio di lavoro. Sequestrati 45mila euro

I funzionari dell'Ufficio delle Dogane di Genova 2, in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, hanno rinvenuto circa centomila euro in possesso di un cittadino di origine inglese proveniente dall'estremo oriente. Durante lo svolgimento delle attività di vigilanza doganale presso la sala partenze dell'aeroporto Cristoforo Colombo, i militari della Guardia di Finanza hanno notato, tra i passeggeri, un uomo il cui atteggiamento e comportamento destava sospetto.

Il controllo dei bagagli, svolto con i metal detector utilizzati per la sicurezza aeroportuale, ha consentito di rilevare la presenza di oggetti per cui il soggetto è stato sottoposto a un controllo più approfondito presso gli uffici doganali dell'aeroporto nel corso del quale è stato rinvenuto il denaro non dichiarato.

L'uomo ha affermato di essere giunto in Italia per un viaggio di lavoro. In conseguenza della violazione alla normativa valutaria che stabilisce l'obbligatorietà della dichiarazione doganale per i trasferimenti di denaro contante pari o superiori a diecimila euro, si è proceduto al sequestro del 50% dell'eccedenza, per un importo complessivo di circa 45mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento