rotate-mobile
Cronaca Sampierdarena / Via dei Landi

Addio al celibato finisce in rissa con la polizia, arrestato lo sposo

Al ritorno a casa dopo l'addio al celibato, un cinquantenne genovese ha cominciato a dare in escandescenze, rompendo la vetrata del suo portone in via dei Landi. All'arrivo della polizia è iniziata una breve colluttazione conclusa con l'arresto

Genova - Si dovrebbero sposare il 14 febbraio, giorno di San Valentino, ma ora le nozze non sono più così scontate. Lo sposo, come da tradizione, ieri sera, martedì 29 gennaio 2013, ha incontrato gli amici per l'addio al celibato.

Durante i festeggiamenti, l'uomo, un genovese di 50 anni pluripregiudicato, ha alzato un po' troppo il gomito e rientrando a casa dalla convivente, una giovane romena di 22 anni, ha cominciato a dare in escandescenze, arrivando a infrangere la vetrata del portone di ingresso e una finestra del vano scale.

Gli agenti, immediatamente giunti in via dei Landi, hanno tentato di calmare l'animo agitato del futuro sposo ma questo, in tutta risposta, ha cominciato a insultarli, divenendo sempre più violento. Gli operatori, con difficoltà, sono riusciti a immobilizzarlo e a caricarlo sulla volante.

L'uomo, al quale sarà sicuramente offerta una luna di miele in carcere, è stato tratto in arresto per i reati di resistenza e minacce a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato nonchè segnalato per il rifiuto di fornire le proprie generalità e ubriachezza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al celibato finisce in rissa con la polizia, arrestato lo sposo

GenovaToday è in caricamento