menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allarme al parco dell'Acquasola: sconosciuta tenta di allontanarsi con due bambine

La denuncia formale è arrivata stamattina al commissariato di Polizia, ma l'appello a prestare attenzione girava già da tempo sui social network. Potrebbe essersi trattato di una ragazzina con problemi psichiatrici

L'allarme inquietante è partito da Facebook e in breve tempo ha fatto anche il giro di altri social per finire poi su WhatsApp e, oggi, nel commissariato della Polizia di Stato a cui è stata presentata ufficialmente denuncia.

Dai racconti dei presenti, sembra che al parco dell'Acquasola ieri pomeriggio una ragazza abbia tentato di allontanarsi dai giardinetti con due bambine (non sue). Secondo la versione dei fatti pubblicata su Facebook dagli stessi genitori e condivisa da migliaia di utenti, mentre un gruppo di piccoli di età compresa tra i 2 e i 5 anni giocava in tutta tranquillità, si è avvicinata una ragazzina di circa 13-14 anni che ha afferrato due bambine, stringendole in modo che non potessero liberarsi, e ha cercato di uscire dal recinto dei giochi.

I genitori sono subito intervenuti, la ragazzina ha cercato di giustificarsi dicendo che le bambine erano con lei, ma è subito scappata.

Sul posto sono arrivati anche i vigili. Ma della ragazzina non c'era più traccia. Questa mattina i genitori hanno denunciato l'accaduto alla Polizia di Stato.

Una delle ipotesi degli investigatori è che si possa essere trattato di una ragazzina con problemi psichiatrici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento