menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Acquasola, stop al parcheggio e ritorno all'antico splendore: parola di sindaco

Il Comune di Genova sta per firmare un accordo bonario di conciliazione con le imprese titolari del diritto a realizzare il parcheggio per superare la concessione che loro hanno e far tornare il parco storico agli antichi splendori

L'Acquasola potrebbe (dovrebbe) tornare agli antichi splendori. Il Comune di Genova sta infatti per firmare un accordo bonario di conciliazione con le imprese titolari del diritto a realizzare il parcheggio per superare la concessione che loro hanno e far tornare il parco storico agli antichi splendori. Lo ha annunciato il sindaco Marco Doria intervistato da Primocanale.

«L'accordo con le imprese è quasi perfezionato - sottolinea Doria - La revoca della concessione sarebbe impossibile per il Comune, comporterebbe il rischio di danni erariali. Il costo dell'intesa per il Comune non sarà un esborso diretto, ma una compensazione sulla durata di concessioni in altri parcheggi».

Il progetto del parcheggio interrato all'Acquasola aveva avuto tutte le autorizzazione amministrative, aveva anche resistito a ricorsi al Tar e al Consiglio di Stato. Quindi il Comune ha dovuto seguire la strada dell'accordo. «L'area dell'Acquasola oggi è disastrata e dobbiamo recuperarla», afferma Doria aggiungendo che l'obiettivo del Comune è rimuovere al più presto dall'area anche l'ex cantiere della metropolitana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Covid, da lunedì tutta la Liguria in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento