menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tigullio: vietato sprecare l'acqua potabile, rischio razionamenti

Scattano oggi, martedì 28 agosto 2012, le prime limitazioni all'uso dell'acqua potabile nel Tigullio per scongiurare il rischio di una razionalizzazione nelle zone di Camogli, Chiavari, Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo e Zoagli

Genova - Scattano oggi, martedì 28 agosto 2012, le prime limitazioni all'uso dell'acqua potabile nel Tigullio. Per scongiurare il rischio di una razionalizzazione, i sindaci di Camogli, Chiavari, Portofino, Santa Margherita Ligure, Rapallo e Zoagli hanno deciso per il temporaneo divieto a usare acqua potabile per innaffiare giardini privati, lavare auto e imbarcazioni, riempire o reintegrare piscine.


Negli ultimi 90 giorni sono caduti solo 32 millimetri di acqua piovana in Provincia di Genova. «Se perdurassero le criticità - si legge in una nota di Idrotigullio -, potranno essere deliberati interventi di razionamento notturno» che permetteranno «di mantenere un rifornimento adeguato di acqua durante le ore diurne e di scongiurare un'emergenza più grave con razionamenti più radicali».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Invasione di pappagallini, il Comune lancia censimento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento