rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca San Teodoro

Acqua bollente contro il fidanzato della sorella, arrestato per tentato omicidio

In manette un 47enne. L'aggressione si è consumata all'interno di un appartamento di San Teodoro intorno all'ora di pranzo di domenica 27 novembre

Tentato omicidio. Con questa accusa è stato arrestato l'uomo di 47 anni, che, poco dopo le 13 di domenica 27 novembre, ha gettato acqua bollente contro il compagno della sorella al culmine di una lite familiare, avvenuta in un appartamento di San Teodoro.

Sul posto sono intervenute l'automedica Golf 1 e un'ambulanza della Croce Oro di Sampierdarena, oltre alla polizia. Il ferito, un uomo di 71 anni, è stato trasportato in codice rosso nel reparto Grandi ustionati dell'ospedale Villa Scassi di Sampierdarena.

L'aggressore avrebbe anche tentato di aggredire la vittima con un coltello. La violenza sarebbe scattata perché la vittima avrebbe offeso il fratello della sua compagna mentre lavava i piatti. L'appartamento è stato perquisito e all'interno sono stati rinvenuti elementi, che hanno dato spunto a ulteriori accertamenti.

In particolare in casa sarebbero stati trovati anche documenti falsi, su cui sta svolgendo approfondimenti la squadra mobile, e nel computer dell'arrestato materiale al vaglio della polizia postale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua bollente contro il fidanzato della sorella, arrestato per tentato omicidio

GenovaToday è in caricamento