menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abusi sessuali sui tre figli, pericoloso pedofilo finisce in carcere

Durante il processo per gli abusi sulla figlioletta è emerso che il soggetto, nel corso del 2013, ha sottoposto a ripetuti atti sessuali anche i suoi due figli minori di 7 e 8 anni

Ieri sera la polizia ha arrestato, in esecuzione all'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal tribunale di Genova, un 39enne, nato in Ecuador e residente a Genova, pregiudicato, per il reato di violenza sessuale aggravata e continuata.

Da quanto emerso mentre era in corso il processo a suo carico per le violenze sessuali perpetrate dal 2009 al 2013, con abuso di autorità derivante dalla figura di genitore ancorché non naturale, in danno della figliastra minorenne di dieci anni -  fatti per i quali nell'udienza di ieri l'uomo è stato condannato alla pena di 9 anni di reclusione -  è emerso che il soggetto, nel corso del 2013, ha sottoposto a ripetuti atti sessuali anche i suoi due figli minori di 7 e 8 anni, avuti dalla compagna convivente, madre della bambina violentata.

La misura cautelare in carcere è stata disposta dal giudice della prima Sezione penale del tribunale, che ha condannato il 39enne, su richiesta del pm appartenente al gruppo “fasce deboli” della Procura della Repubblica del Tribunale di Genova che ha sostenuto l'accusa in giudizio, e ha sostituito la precedente misura cautelare del divieto di avvicinamento alla persona offesa, già applicata dal gip il 1 aprile 2013, sia alla luce delle reiterate condotte abusanti emerse nei confronti della stessa minore durante il processo oltre che in pregiudizio dei due figli minori, sia per la ritenuta pericolosità dell'uomo diretta a realizzare abusi su minori in genere.

Tale ultimo aspetto era pure emerso nel corso del processo in cui sono state riferite le intenzioni dell'uomo a commettere atti della stessa specie su altri minori appartenenti alla sfera familiare delle vittime.

Per le condotte in pregiudizio dei due figli minori, il 39enne è stato rinviato a giudizio dal gup nell'ambito di differente procedimento. Al termine degli atti di rito, l'uomo il cui arresto è stato eseguito da personale della Sezione Reati contro la persona, in danno di minori e sessuali della Squadra Mobile, è stato associato alla Casa Circondariale di Marassi a disposizione dell'autorità giudiziaria competente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Costume e società

    Il poeta Guido Gozzano e quelle mangiate alla "Marinetta" di Genova

  • Costume e società

    Cosa vuol dire "stanco"? Storia di un "falso amico" genovese

Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento