Tragedia sull'A10, operaio perde la vita nel cantiere

Il corpo dell'uomo, un genovese di 43 anni, è stato trovato in mattinata dai colleghi: stando a una prima ricostruzione sarebbe stato travolto dal suo stesso furgone

Tragedia nella notte sull’autostrada A10, tra il casello di Varazze e quello di Arenzano, dove un operaio genovese di 43 anni ha perso la vita nel cantiere in cui stava lavorando.

Tutto è successo a un chilometro dal casello, all’altezza dei Piani d’Invrea, in direzione del capoluogo ligure. Stando alla prima ricostruzione l’uomo sarebbe stato travolto dal suo stesso furgone, che molto probabilmente per un guasto meccanico che ha manomesso il freno a mano l’avrebbe schiacciato contro il guardrail, ma indagini sono in corso da parte della Polstrada e della Municipale per ricostruire l'esatta dinamica dell'incidente.

Ad accorgersi della tragedia sono stati i colleghi, che questa mattina hanno raggiunto il cantiere e dato l’allarme. Immediati i soccorsi, ma per il 43enne non ci sarebbe purtroppo stato più nulla da fare.

Potrebbe interessarti

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

Torna su
GenovaToday è in caricamento