Come pulire e disinfettare i giocattoli dei bambini: trucchi e consigli

I bambini giocano e si divertono con i loro giocattoli preferiti, per prendersi cura della loro salute specialmente al tempo del covid ecco i consigli per pulirli e disinfettarli

Tutti siamo stati bambini e dunque ricordiamo che i più piccoli non vedono l'ora di giocare e divertirsi con il loro giocattolo preferito da portare ovunque, sia fuori che dentro casa: lo sanno molto bene i genitori alle prese con i propri bimbi che però non prestano particolare attenzione all’igiene, compito che invece spetta agli adulti.

Per proteggere la salute dei piccoli è importante pulire i loro giochi periodicamente, eliminare residui di cibo e di sporco, ma soprattutto igienizzarli così da farli divertire senza pericolo. Soprattutto in tempo di pandemia da coronavirus.

Come pulire i giocattoli di plastica

Soldatini, mattoncini o bambole, molti giocattoli sono realizzati in plastica, il materiale oltre ad essere resistere è facile da pulire. Vediamo come fare in base alla dimensione:

  • giocattoli piccoli: se sono privi di batterie o adesivi possono essere lavati in lavastoviglie utilizzando il bicarbonato e un detersivo neutro;
  • giocattoli grandi: per eliminare sporco e batteri si può utilizzare una soluzione di acqua e aceto o acqua calda e detersivo anallergico da passare sul giocattolo con l’auto di un panno in microfibra, mentre per i punti difficili da raggiungere è possibile farsi aiutare da uno spazzolino;
  • giocattoli con batterie: anche in questo caso la soluzione composta da acqua calda e detersivo è il rimedio giusto. Dopo aver rimosso le batterie si deve passare la spugna inumidita sull’intera superficie e una volta eliminato lo sporco più difficile igienizzare spruzzando sul giocattolo una soluzione di acqua e aceto.

Giocattoli di stoffa

peluches sono giocattoli amati dai bambini di tutte le età, teneri e morbidi, difficilmente i piccoli riescono a separarsene per questo è importante pulirli e disinfettarli.

Se sono semplicemente impolverati basta spolverarli con una spazzola per panni e metterli per una notte all’interno del congelatore, chiusi in un sacchetto di plastica, così da uccidere gli acari.

Quando sono particolarmente delicati, si può scegliere il lavaggio a secco un’operazione facile e veloce, non si deve fare altro che:

  • mettere il peluche all’interno di un sacchetto di plastica;
  • aggiungere un cucchiaino di bicarbonato, uno di sale e 10-15 gocce di tea-tree oil;
  • chiudere il sacchetto, scuoterlo e farlo riposare per 2-3 ore;
  • togliere il pupazzo dal sacchetto;
  • spazzolare il peluche per eliminare i residui di bicarbonato e sale

Nel caso in cui i pupazzi sono macchiati bisogna lavarli in lavatrice all’interno di un sacchetto di stoffa e con un programma delicato. Oltre al detersivo ecologico si deve aggiungere il bicarbonato per eliminare germi e batteri.

Giocattoli di legno

Ancora molto in voga tra i più piccoli, i giochi in legno sono facili di pulire, basta utilizzare un panno inumidito con acqua e detersivo neutro, per rispettare la salute dei più piccoli. Una volta puliti possono essere disinfettati con la soluzione di acqua e aceto.

Giocattoli di gomma 

Morbidi e divertenti, le bambole o gli animali di gomma non possono mancare tra i giochi dei più piccoli. Per rimuovere segni di pastelli o penna di può utilizzare un batuffolo di cotone impregnato di alcol o bicarbonato. Per lavarli si può far ricorso al sapone di Marsiglia diluito con l’acqua e di panno inumidito da passare sulle parti sporche, mentre per quelle più difficili da raggiungere si può utilizzare un batuffolo di cotone imbevuto di acqua e detersivo.

Prodotti online

Alcool etilico denaturato

Sapone di Marsiglia extra puro

Bicarbonato di Sodio

Panni in microfibra

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • San Fruttuoso, vicino all'abbazia c'è... una residenza charme per le vacanze: era una casetta di pescatori

  • Case da sogno: appartamento milionario in villa d'epoca in vendita ad Albaro

  • Case da sogno: villa ottocentesca con torre, piscina e terrazza sul mare in vendita a Santa Margherita Ligure

  • Case da sogno: villa con finiture d'epoca, piscina e vista su Golfo del Tigullio e monte di Portofino

  • Case da sogno: villa di lusso d'inizio '900 in vendita a Zoagli

  • Bonus Verde 2021 per rinnovare il giardino: come avere la detrazione

Torna su
GenovaToday è in caricamento