Giornata Mondiale dell'Omeopatia: gli specialisti a cui rivolgersi a Genova

Sono sempre di più i genovesi che, insieme alla medicina tradizionale, non disdegnano il ricorso all'omeopatia laddove possibile

Il 10 aprile è la Giornata Mondiale dell'Omeopatia, che celebra questa famosa pratica di medicina alternativa basata sui principi formulati dal medico tedesco Samuel Hahnemann nella prima metà del XIX secolo.

E sono sempre di più i genovesi che, insieme alla medicina tradizionale, non disdegnano il ricorso all'omeopatia, laddove è possibile (ovviamente è impossibile curare alcune patologie solo con questa pratica). I motivi sono i più disparati, ma quasi sempre c'è la convinzione che curarsi con principi naturali possa essere una scelta più sana, almeno nei casi in cui non si è costretti a passare alla medicina tradizionale.

Cos'è l'omeopatia

Alla base di questa metodica terapeutica c'è il principio di "similitudine del farmaco". D'altronde, la parola omeopatia deriva dal greco "oimos", simile, e "pathos", sofferenza). In poche parole, secondo Hahnermann, il rimedio appropriato per una determinata malattia sarebbe dato da quella sostanza che, in una persona sana, induce sintomi simili a quelli osservati nella persona malata. Questa sostanza è detta anche "principio omeopatico", e viene somministrata in quantità fortemente diluita.

Quasi 9 milioni di italiani utilizza farmaci omeopatici

Proprio in occasione della Giornata Mondiale dell'Omeopatia, Omeoimprese, l'associazione delle aziende farmaceutiche omeopatiche, lancia i risultati di una ricerca sul settore: oltre l'80% degli italiani conosce la medicina omeopatica e a farne uso è il 17% della popolazione, dunque quasi 9 milioni di italiani utilizzano farmaci omeopatici almeno una volta l'anno. Le patologie più curate con l'omeopatia sono riniti, raffreddori, allergie, problemi digestivi, dolori articolari e muscolari e problemi gastrointestinali. L'82% di chi ricorre all'omeopatia, lo fa per la "naturalità" dei farmaci. 

Per concludere, 32 milioni di italiani giudicano la medicina omeopatica non dannosa, e di costoro, il 28% (trend in crescita) la ritiene una medicina utile.

Omeopati a Genova: dove trovarli

Tanti medici si stanno specializzando, oltre che nella medicina tradizionale, anche nell'omeopatia, al fine di proporre un ventaglio più ampio di rimedi ai propri pazienti.

La Federazione Italiana Associazioni e Medici Omeopati mette a disposizione un registro che si può consultare online con tutti i nomi e i contatti dei medici omeopati che esercitano a Genova e in Liguria. Nella nostra regione, all'interno del registro, si conta una quindicina di medici con queste caratteristiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

Torna su
GenovaToday è in caricamento