Covid 19: al Policlinico San Martino gestione affidata a CNS e COOPSERVICE

Servizi di pulizia, sanificazione, gestione dei rifiuti, distribuzione del vitto, gestione del magazzino di farmacia, stabulario: le storie dei lavoratori in prima linea

Sono questi i servizi erogati dal CNS ( Consorzio Nazionale Servizi) e Coopservice presso il Policlinico San Martino di Genova durante tutta la fase dell’emergenza COVID19.

360 operatori impegnati ogni giorno nei reparti destinanti ai pazienti colpiti dal virus.
Tante storie di lavoratori, come quella di  Mouna Belkhal che un lunedì mattina si è trovata di colpo travolta dal vortice del coronavirus. “Vedere tutte quelle persone impaurite, la maggior parte anziane, mi faceva effetto. È stato un tour de force: riunioni tra noi, i nostri responsabili, la direzione sanitaria. Non avevamo più la percezione del tempo, non c’erano più distinzioni di ruoli: tutti uniti per realizzare nel più breve tempo possibile la disinfestazione dei reparti destinati ai malati di Covid” ha dichiarato il Capocantiere Coopservice.

Il personale sanitario e quello incaricato della sanificazione hanno lavorato giorno e notte, con il peso della responsabilità di tornare a contatto con i propri cari a ogni fine turno. Cambiarsi i vestiti in cantina prima di entrare a casa è diventata una prassi per non infettare l’ambiente. Due mesi molto intensi, stressanti, nel reparto di malattie infettive del Prof. Matteo Bassetti  che conferma: “Un’esperienza che rimarrà indelebile nella nostra memoria: ognuno di noi per la sua piccola parte ha dato un contributo, insieme abbiamo superato la paura di non farcela. Ricordo le tante parole di conforto ricevute, noi tutti pronti a non far perdere alla squadra lo spirito forte e la voglia di dare ogni giorno qualcosa in più”.

Marzia Anzelotti, Capocantiere Coopservice, non immaginava un’esplosione così rapida dei contagi. “È stato disarmante. Alcuni reparti stanno tornando alla normalità, ma penso che questa esperienza, per la maggior parte di noi, abbia cambiato il modo di vedere le priorità. Ora speriamo, anche se ci vorrà tempo, di poter tornare al più presto alla quotidianità di sempre.”
Per Filomena Azza, Capocantiere Coopservice, “Tutto è cambiato. Abbiamo dovuto gestire le paure delle operatrici, aiutarci l’una con l’altra e lavorare ininterrottamente. Nel Pronto Soccorso era un continuo sopraggiungere di ambulanze come in una zona di guerra: arrivavano pazienti confusi, disorientati, terrorizzati; rimanevano per ore in attesa nel luogo di raccolta creato appositamente per loro e ogni volta che venivano trasferiti nei reparti di competenza, noi dovevamo essere lì a seguire il percorso del paziente per la sanificazione, allo scopo di impedire il diffondersi dell’infezione. Tutto questo 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Un’esperienza molto stancante e molto stressante, ma noi eravamo lì a occuparci delle sanificazioni delle sale operatorie, delle stanze, degli ascensori e di tutto ciò che veniva a contatto con i pazienti. Siamo dovute intervenire anche di notte nei nuovi reparti creati ad hoc per i pazienti Covid. Non c’era tempo da perdere! Sembrava che tutto questo non finisse mai. La paura aveva preso il sopravvento e tutti i reparti chiedevano sanificazioni. Stanche, stressate e confuse abbiamo messo l’anima nel nostro lavoro. Per fortuna, piano piano, le cose si stanno attenuando e, come dico io alle mie ragazze, se abbiamo superato  questo, nulla ormai ci può fare più paura! Siamo pronte ad affrontare qualsiasi cosa!”
Attraverso queste storie di grande umanità, il Cns, Consorzio Nazionale Servizi, ringrazia la Direzione Sanitaria del Policlinico San Martino di Genova per il rapporto di straordinaria collaborazione. Il personale, durante tutta l’emergenza sanitaria, ha ricevuto dal Policlinico un addestramento specifico per svolgere in sicurezza pratiche quotidiane come: vestizione e svestizione, utilizzo dei dispositivi di protezione individuale, gestione delle grandi emergenze (quali Ebola e Covid19).
Una gestione resa possibile grazie all’impegno e alla totale disponibilità dei responsabili dell’appalto, Francesco Liccardo e della Capo Area del Nord Ovest, Sabrina Stagno.
Le attività continuano, con la stessa voglia e la stessa energia, forse con un filo di speranza in più.
Il Cns, Consorzio Nazionale Servizi, è un consorzio di cooperative specializzato nella fornitura di servizi, espressione del mondo della cooperazione con cui condivide pienamente i valori fondanti: dal rispetto della persona alla dignità del lavoro, dalla legalità alla trasparenza fino alla sostenibilità economico-sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in via Siffredi, muore ventenne

  • Schianto in via Siffredi: addio a Simone, seconda giovanissima vittima in due giorni

  • La 'movida' violenta di Priaruggia, residente aggredito da ragazzini ubriachi

  • Incidente a Nervi, identificata la vittima; guidatore positivo ai test tossicologici

  • Giovani turisti lombardi devastano Moneglia

  • Cerca di strangolare la fidanzata e devasta un locale: arrestato

Torna su
GenovaToday è in caricamento