Coronavirus, devo lavare scarpe e vestiti quando rientro a casa?

Le indicazioni ufficiali del Ministero della Salute

Le misure del lockdown in Liguria sono già state allentate con un'apposita ordinanza regionale, ma tutta Italia si prepara alla "fase 2" in partenza dal 4 maggio, e usciremo più spesso, anche solo per andare a trovare un parente.

In questa fase diventa ancora più importante capire come comportarsi con abiti e scarpe al ritorno dalle uscite.

A rispondere è il Ministero della Salute, nella sezione Faq del suo sito ufficiale.

Al rientro in casa bisogna sempre lavarsi i capelli e gli indumenti indossati?

«Con il rispetto della distanza di almeno un metro dalle altre persone è poco plausibile che i nostri vestiti, o noi stessi, possano essere contaminati da virus in una quantità rilevante - si legge -. Tuttavia, sempre nel rispetto delle buone norme igieniche, quando si torna a casa è opportuno riporre correttamente la giacca o il soprabito senza, ad esempio, poggiarli sul divano, sul tavolo o sul letto».

La suola delle scarpe porta sicuramente il virus in casa e trasmette l’infezione?

«È falso - spiega il ministero -. Attualmente non è noto il tempo di sopravvivenza del virus in luoghi aperti. In via teorica se si cammina con le scarpe su una superficie in cui una persona infetta ha espulso secrezioni respiratorie come catarro, ecc. è possibile che il virus sia presente sulla suola delle scarpe e possa essere portato in casa. Però normalmente il pavimento non è una delle superfici che tocchiamo, quindi il rischio è trascurabile. Se in casa ci sono bambini si può mantenere un atteggiamento prudente nel rispetto delle normali norme igieniche, togliendosi le scarpe all’ingresso in casa e pulendo i pavimenti con prodotti a base di cloro all’0.1% (semplice candeggina o varechina diluita)»

È vero che tagliarsi la barba evita il contagio?

Infine, uno spunto per gli uomini. Tra le fake news girate in questi giorni, c'è la notizia secondo cui tagliare la barba evita il contagio. «La bufala nasce da una sbagliata interpretazione di una infografica del CDC dedicata alla sicurezza sul lavoro per il corretto utilizzo delle mascherine", che si può visionare a questo link.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, firmato il nuovo dpcm: spostamenti, asporto e scuola, cosa prevede

  • Liguria in zona arancione con i nuovi parametri: cosa cambia

  • Il genovese "Fotografo dei Puffi" conquista i social: «Così faccio conoscere la Liguria con fantasia e ironia»

  • Liguria gialla o arancione da domenica, attesa per la nuova ordinanza

  • Bassetti: «Gli studi seri dimostrano che il plasma iperimmune è come non usare nulla»

  • Vaccino covid: come facciamo a sapere quando sarà il nostro turno e come saremo contattati

Torna su
GenovaToday è in caricamento