Arrampicata, la nuova frontiera dello sport: dove trovare le pareti a Genova e provincia

Quattro strutture a cui rivolgersi per praticare climbing

Chiudete gli occhi e immaginate di scalare, con le vostre forze, una montagna ripida e altissima, lontani da tutti e da tutto, immersi nel silenzio e nella natura: la sensazione di libertà dell'arrampicata (o "climbing") è impagabile. Questa attività anche a Genova così come in tutta Italia e all'estero sta davvero vivendo il suo "periodo d'oro" e sono tante le palestre che allestiscono pareti da scalare.

I vantaggi dell'arrampicata

Quando ci si arrampica entrano in gioco la nostra forza fisica (e dunque è un'ottima attività per tenersi in forma), ma anche quella psicologica: superare un ostacolo "fisico", in questo caso, scalando una parete, è una grande motivazione e uno stimolo anche per tutte le altre attività della vita quotidiana, dal lavoro ai rapporti personali. Aggiungiamo anche il divertimento, una componente fondamentale che ci fa tornare bambini, quando giocavamo ad arrampicarci: chi di noi non l'ha mai fatto?

E poi, nelle strutture open-air, è bello stare all'aria aperta e a contatto con la natura.

Infine, ultimo ma non ultimo, il relax: stare da soli, isolarsi, è anche un modo per rilassarsi.

Strutture di arrampicata: dove trovarle a Genova e provincia

Centro Polisportivo Sciorba - via Adamoli 57, Genova

SiSport - vico Chiuso degli Eroi 2, Genova

Lago Figoi - via Lago Figoi 15, Genova

PalaDamonte - via della Gioventù, sn, Cogoleto (GE)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco come fare domanda per i buoni spesa

  • Coronavirus: i casi positivi sono 2.758, oltre 1.300 i ricoverati

  • Coronavirus: oltre 2.400 casi in Liguria, aumentano i guariti

  • «Pizze gratis a chi non può comprarsi da mangiare», l'iniziativa solidale della pizzeria di Struppa

  • Buoni spesa, Bucci: «A partire da mercoledì si potranno richiedere»

  • Passeggiate con i bimbi, è polemica. Il post del medico fa il giro del web: «Ecco perché è meglio di no»

Torna su
GenovaToday è in caricamento