Shiatsu gratis per le persone coinvolte nel crollo del Morandi al DLF

L'iniziativa, rivolta dapprima solo agli sfollati, si è allargata a tutti i cittadini del quartiere

Recuperare il benessere, dopo un evento fortemente traumatico, può essere una vera impresa: lo sanno bene i membri dell'associazione Dopolavoro Ferroviario di Genova - trasferitasi a luglio da Principe a Rivarolo, a pochi metri dal Morandi - che fin dai primi momenti dopo il crollo del ponte si sono prodigati per aiutare gli sfollati e i commercianti della zona, con una serie di iniziative benefiche.

Una delle novità del 2019 è che il DLF, nella sua sede di via Roggerone, ospita una serie di trattamenti shiatsu gratuiti nella convinzione che la serenità si possa raggiungere non solo attraverso la mente, ma anche attraverso il corpo, almeno per qualche ora. Se l'iniziativa ("Tocchiamo il cuore di Genova") era stata dedicata all'inizio solo alle persone coinvolte nel crollo del Morandi, adesso è stata allargata a tutti gli abitanti del quartiere della Valpolcevera.

«È partito tutto dall'ottima sinergia instaurata tra DLF e Municipio Valpolcevera - racconta Rosaria Augello, presidentessa del Dopolavoro Ferroviario Genova -. Nella nostra sede ospitiamo un sacco di attività legate anche alle altre associazioni del territorio in modo da fare rete, e ci è stato proposto anche lo shiatsu gratis a cura dei professionisti di FISieo. Siccome il nostro obiettivo è quello di valorizzare il quartiere e stiamo lavorando molto con proposte di vario genere, tra cui la kermesse "Lo Scoglio dell'Albatros" che comprende incontri e appuntamenti per tutti i gusti, siamo partiti con i trattamenti gratuiti rivolti agli sfollati, e adesso li abbiamo aperti a tutti. L'iniziativa sta avendo successo, continuiamo nella direzione della riqualificazione della Valpolcevera tramite la cultura e attività rivolte al tempo libero».

I trattamenti sono eseguiti tutti i mercoledì e i sabato fino al 30 marzo da operatori shiatsu professionisti FISieo, nella sede del DLF Genova in via Roggerone 8.

Si potrà usufruire dei massaggi mercoledì dalle 9 alle 13, e sabato dalle 14 alle 19, prenotandosi al 347.4910142 o scrivendo a liguria@fisieo.it. Il trattamento si riceve vestiti con abiti comodi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: chiusi h24 e sale giochi in tutta la città, i provvedimenti per le zone "rosse"

  • Coronavirus, in arrivo la nuova ordinanza per Genova

  • Covid: i confini delle nuove "zone rosse" di Genova, strada per strada, e cosa è vietato fare

  • Coronavirus e ipotesi lockdown, Bassetti: «Coprifuoco opportuno per Genova, Milano e Roma»

  • Coronavirus: sempre più casi a Genova, ipotesi coprifuoco in alcune zone

  • Coronavirus: in arrivo un nuovo Dpcm, sembra escluso il 'coprifuoco'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento