Mercoledì, 23 Giugno 2021
Attualità

Patrick Zaki, "sì" del consiglio comunale alla cittadinanza italiana

Approvato l'ordine del giorno presentato da Lista Crivello perché ritenuto" effettivamente utile a finalizzare, per via diplomatica, l'auspicata liberazione"

Alla fine anche il consiglio Comunale di Genova ha detto sì al conferimento della cittadinanza italiana a Patrick Zaki, il ricercatore egiziano dell'Università di Bologna in carcere da oltre un anno al Cairo.

L’ordine del giorno presentato da Lista Crivello è infatti passato perché ritenuto "effettivamente utile a finalizzare, per via diplomatica, l'auspicata liberazione". Il provvedimento è stato approvato dopo un passaggio in conferenza capigruppo in cui è stata apportata qualche modifica richiesta da Lega e Forza Italia.I consiglieri di Fratelli d’Italia si sono astenuti.

Si tratta della terza volta che il caso Zaki arriva in Sala Rossa, non senza polemiche: lo scorso 23 febbraio la maggioranza aveva bocciato la proposta di conferire a Zaki la cittadinanza onoraria genovese, il 13 aprile era stato bocciato un altro ordine del giorno che chiedeva a sindaco e giunta di impegnarsi a "promuovere ulteriormente tutte le azioni opportune per il rilascio di Zaki, con particolare riferimento al coinvolgimento dell'unione europea in questa iniziativa".

«Durante la Conferenza Capigruppo è stata proposta una modifica che richiama il documento approvato al Senato per conferire la cittadinanza italiana a Patrick Zaki - fanno sapere da Lista Crivello - Il buon senso deve avere il sopravvento, quindi abbiamo condiviso il testo (approvato in Consiglio Comunale con la sola astensione del Gruppo Fratelli d’Italia), in quanto riteniamo che il conferimento della cittadinanza italiana possa avere un forte valore simbolico e strumento di pressione diplomatica, utile alla sua liberazione. Siamo comunque determinati a ripresentare la proposta di conferire la cittadinanza onoraria della Città di Genova a Patrick Zaki, quale simbolo di una vita impegnata nella conoscenza, nella tutela e nel rispetto dei diritti di tutti».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Patrick Zaki, "sì" del consiglio comunale alla cittadinanza italiana

GenovaToday è in caricamento