rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Attualità

Dalla passione per il West Ham alla beneficenza: la storia degli 'Hammers' genovesi

In città esiste un club dedicato all'iconica formazione inglese nata nei cantieri navali, ha pubblicato il libro 'Genova Claret and Blue' che racconta tante storie di calcio e non solo: tutto il ricavato andrà alla Band degli Orsi del Gaslini

Non solo Sampdoria e Genoa, a Genova c'è anche chi tifa per il West Ham, iconica formazione inglese del distretto londinese di Newham, nell'East London. 'Hammers Genova' è il nome dell'official club supporters nato nel 2015, il gruppo conta una trentina di iscritti, si raduna per seguire le partite di Premier League al Poldo's Pub di via Pisacane e ogni anno organizza alcune trasferte a Londra per seguire le gare dal vivo. Da sempre collabora con la 'Band degli Orsi', associazione onlus che si occupa dei piccoli pazienti del Gaslini. Calcio e beneficenza, un connubio vincente che anche quest'anno si rinnova con una nuova iniziativa. 

Calcio, musica, storie e beneficenza 

Il gruppo ha infatti pubblicato un libro il cui ricavato verrà devoluto alla Band degli Orsi, per l'acquisto di materiale per la casetta rossa di Sturla. Il titolo è 'Genova Claret and Blue', un volume che racconta la storia del West Ham, ricco di storie, curiosità e aneddoti, sia per quello che riguarda il club inglese che sulle epiche trasferte a Londra degli 'Hammers' genovesi. Presenti anche alcune belle illustrazioni di Massimo Pannocchia (a questo link la nostra intervista al caricaturista) ed Enrico Macchiavello, noto per i suoi disegni per gli spot della Ceres.

Dalla passione per il West Ham alla beneficenza: gli 'Hammers' genovesi. Foto

Un libro che rappresenta un must per tutti gli appassionati di storia calcistica e storie, contiene gli interventi di ex calciatori degli 'Hammers' come Paolo Di Canio e Alessandro Diamanti, di Cass Pennant, uno degli hooligans più noti degli anni '80, e un capitolo è stato scritto da Giulia Ferrandi, calciatrice del West Ham nel 2015. Si parla del club, degli stadi, ma anche di musica, dalla passione di Steve Harris, bassista degli Iron Maiden innamorato del claret and blue a tutto il filone skin e alle sottoculture musicali. Tante le storie particolari raccolte e raccontate dal club genovese, da quella di un battaglione partito per la Prima Guerra Mondiale all'urlo di 'Up the hammers' fino a un sondaggio condotto tra i tifosi britannici per capire le ragioni del tifo per il West Ham, dal quale sono emerse vicende spesso emozionanti anche tra persone della 'vecchia guardia', cresciute tra gli anni '60 e 70' con il mito di Bobby Moore, leggendario capitano della nazionale inglese, oltre che della formazione londinese. Ha partecipato, infine, anche un collezionista di maglie che possiede un migliaio di casacche ufficiali indossate e che arricchisce il volume narrando la sua passione.

Come aiutare la Band degli Orsi

Alessandro Benedetto, presidente degli 'Hammers Genova', racconta a Genova Today: "Abbiamo lavorato molto a questo libro e crediamo sia uscito davvero un bel prodotto, abbiamo già venduto circa 400 copie e chiunque volesse acquistarlo e contribuire alla causa della Band degli Orsi può contattarci sui nostri canali ufficiali: le pagine Facebook e Instagram Hammers Genova e poi il nostro sito www.hammersgenova.it. Alcune copie sono anche disponibili da 80's style di via di Canneto il Curto nel centro storico. Il libro costa 15 euro e ha il patrocinio del Comune di Genova ed è stato tradotto anche in inglese, lo porteremo a Londra. Il nostro è un club ufficiale, riconosciuto anche dal West Ham, abbiamo scritto un libro d'amore e di emozioni, non è una semplice raccolta di dati statistici. Tutto il ricavato verrà devoluto, come sempre facciamo con le nostre iniziative, alla Band degli Orsi del Gaslini. Il presidente Pierluigi Bruschettini ha scritto la prefazione".

Come nasce la passione per il West Ham a Genova 

Ma come nasce la passione per il West Ham a Genova? "Si intrecciano tante storie diverse - risponde Benedetto - la storia degli 'Hammers' è affascinante, nasce dai cantieri navali e dai suoi dopolavoristi e arriva in cima al mondo, secondo uno degli ultimi sondaggi pubblicati è la 14esima squadra più seguita in tutto il pianeta. Poi il connubio con il mondo 'metal' e con la musica, la passione per il calcio inglese. Ognuno di noi ha una sua storia, ma quello che ci accomuna è la passione per i colori 'claret and blue'. Prima facevamo parte di un altro club, i Martelli d'Italia, poi nel 2015 abbiamo deciso di fondare questo nuovo gruppo. Da subito abbiamo unito la beneficenza alle nostre attività, con iniziative portate avanti anno dopo anno in favore della Band degli Orsi del Gaslini".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla passione per il West Ham alla beneficenza: la storia degli 'Hammers' genovesi

GenovaToday è in caricamento