Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità

Waterfront: dopo 15mila metri cubi d'acqua, il canale navigabile è pieno

Sei giorni dopo l’attivazione delle motopompe, il condotto è stato riempito interamente

Il canale navigabile del Watefront di Levante è pieno: a sei giorni dall’attivazione delle tre motopompe che hanno iniziato a spingere acqua marina nei 15mila metri cubi dell’invaso, l’operazione si è conclusa.

Il canale è stato scavato nell’ex sedile del vecchio edifico Nira, demolito nei mesi scorsi: il canale è uno degli elementi chiave del progetto donato da Renzo Piano alla città, un progetto che comprende un nuovo parco urbano con percorso ciclabile e pedonale che dovrebbe essere pronto per la primavera del 2022

Proseguono, inoltre, i lavori delle finiture esterne della scultura “Muraglia” di Pietro Cascella. L’area con le finiture esterne e il posizionamento della scultura sarà pronta a metà settembre, in tempo per il prossimo Salone Nautico.

La scultura (lunga 61 metri e alta 5) è stata smontata quando è stato demolito il palazzo ex-Nira Ansaldo ed è stata conservata, d’intesa con la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Liguria, nei depositi della Fiera di Genova. Durante la progettazione esecutiva si è riscontrato che con i dovuti accorgimenti progettuali l’opera trova la sua quasi naturale collocazione sulla banchina al di sotto della Batteria Stella. È prevista anche l’illuminazione scenica dell’opera.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Waterfront: dopo 15mila metri cubi d'acqua, il canale navigabile è pieno

GenovaToday è in caricamento