Attualità

Stazione di Voltri, sala d’attesa trasformata in wc e dormitorio. Tursi: «Rfi intervenga»

Diverse segnalazioni, corredate da foto, hanno mostrato lo stato in cui versa il locale della stazione ferroviaria, spesso occupato durante la notte da senzatetto per dormire e bivaccare

Photo credit: Giliola Sartori Facebook @Genova contro il degrado

Proteste a Voltri per la presenza di persone che nella notte utilizzano la sala d’attesa della stazione ferroviaria come dormitorio e wc, una criticità che, dopo diverse segnalazioni, è arrivata anche in consiglio comunale.

Ad affrontare il tema è stato il consigliere Ariotti, che ha fatto presente come in particolare la sala d’aspetto del binario 2 venga «utilizzata ogni notte da persone senza fissa dimora che vi restano sino al mattino e che oltre a dormire la usano come wc. Sarebbe bene intervenire, sia per una questione igienica e di degrado sia per una questione di sicurezza».

A rispondere l’assessore alla Sicurezza, Giorgio Viale, che ha ricordato che la competenza in questo caso è di Rfi e della Polizia Ferroviaria, e che ha confermato che il Comune si è già attivato per chiedere un intervento: «Spero in soluzioni fisiche come chiusure, controlli e telecamere per rendere sicuro il transito dei cittadini - ha detto Viale - Le stazioni sono utilizzate non solo per lunghe tratte, ma anche per andare al lavoro all’interno della nostra città».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione di Voltri, sala d’attesa trasformata in wc e dormitorio. Tursi: «Rfi intervenga»

GenovaToday è in caricamento