Sabato, 18 Settembre 2021
Attualità

Vaccini covid, il 27 dicembre si parte: ecco il piano in Liguria

In Asl 1, nella prima fase, saranno vaccinate 7.367 unità, in Asl 211.922, in Asl 3 28.730, in Asl 4 6.067 e in Asl 5 6.057

È stato comunicato il piano vaccinale in Liguria: le operazioni, come confermato dal presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, partono il 26 dicembre. Il giorno di Santo Stefano Pfizer consegnerà le prime dosi, si parla di 320 dosi definite "simboliche" per il Vaccine Day previsto per il giorno successivo, il 27 dicembre. Le prime dosi saranno consegnate all'ospedale San Martino di Genova - scelto per questioni di dimensioni e importanza - e in una delle rsa che la Regione sceglierà in accordo con i tecnici ed esperti di Alisa. Le prime vaccinazioni avverranno quindi il 27, come nel resto d'Italia. 

I primi giorni di gennaio arriveranno alcuni quantitativi più "importanti": 60mila circa dosi da spalmare sui 15 presidi ospedalieri individuati dal piano vaccinazione regionale. «Cresceremo poi con i vaccini Pfizer e vaccini Moderna su gennaio, febbraio e marzo» ha confermato Toti.

Secondo la prima indagine avviata, il tasso di adesione del bacino potenziale di soggetti da vaccinare è pari al 91%. Il personale incaricato addetto alla somministrazione, nella prima fase, sarà a carico del Sistema sanitario regionale. La Liguria prevede di impiegare a livello regionale 90 unità di personale medico e infermieristico e 61 unità tra operatori socio sanitari e addetti amministrativi; si stima di completare la prima somministrazione del vaccino in circa due settimane.

In Asl 1, nella prima fase, saranno vaccinate 7.367 unità, in Asl 211.922, in Asl 3 28.730, in Asl 4 6.067 e in Asl 5 6.057, si tratterà di personale ospedaliero e territoriale, ospiti e lavoratori delle Rsa, operatori che afferiscono a strutture sanitarie private accreditate con il Sistema sanitario regionale (strutture che erogano prestazioni di ricovero ordinario e Day care in ambito chirurgico, medico, riabilitativo e hospice), personale delle Pubbliche assistenze che si occupano dei trasporti sanitari, inclusi quelli in emergenza-urgenza, operatori che operano nel complesso ospedaliero del Sistema sanitario ligure (a titolo esemplificativo, cuochi, personale delle pulizie ecc.).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini covid, il 27 dicembre si parte: ecco il piano in Liguria

GenovaToday è in caricamento