rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Attualità

Covid, l’appello di un gruppo di insegnanti a Toti: «Vaccinateci il prima possibile»

Lettera aperta firmata da decine di docenti di scuola primaria e secondaria per chiedere che venga annullata la sospensione delle vaccinazioni al personale scolastico

Una lettera aperta firmata da decine di insegnanti di scuola dell’infanzia, primaria e secondaria per chiedere che venga rimosso il “blocco” alle vaccinazioni per il personale scolastico.

L’iniziativa è di tre insegnanti, Francesca Piaggio, Tiziana Bellomi e Katia Rallo, che hanno diffuso la comunicazione diretta al presidente della Liguria, Giovanni Toti: «Gli appuntamenti di chi avrebbe dovuto ricevere la prima dose della vaccinazione anti-covid sono stati cancellati dall’oggi al domani a seguito della nuova ordinanza firmata dal generale Francesco Figliuolo - si legge nella lettera - Nella scuola italiana, oltre al giovane professore, esistono colleghe e colleghi che attendevano con grande ansia la propria dose di vaccino e che insegnano in presenza da settembre; la maggior parte di questi ha poco di più di 30, di 40, di 50 anni e quotidianamente presta servizio con passione e serietà ma, inutile nasconderlo, anche con angoscia e preoccupazione per sé e per i propri cari».

La lettera continua puntando il dito contro i dispositivi di protezione forniti, «in alcune realtà in qualità insufficiente», che «non permettono di lavorare in maniera sicura, tanto da costringere, chi può, ad acquistare personalmente mascherine ffp2. Le docenti e i docenti si recano a lavoro ed hanno di fronte classi formate anche da più di 25 alunne e alunni, in alcune situazioni senza mascherina, come nel caso della Scuola dell' Infanzia o di bambini con bisogni speciali negli altri ordini di scuola. Questi studenti non possono di certo essere tenuti a distanza di sicurezza perché necessitano di essere accuditi, accompagnati e guidati in ogni momento della giornata scolastica oltre che aiutati nei loro bisogni primari».

«Vorremmo invitare i nostri amministratori a una riflessione, chiediamo che le insegnanti e gli insegnanti che stanno aspettando il vaccino ne possano usufruire il prima possibile - conclude la lettera - per rendere davvero la scuola un luogo sicuro, non solo per gli studenti ma anche per i suoi lavoratori».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, l’appello di un gruppo di insegnanti a Toti: «Vaccinateci il prima possibile»

GenovaToday è in caricamento