menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Guido Rossa, a inizio dicembre entra in funzione il tutor per la velocità

Il limite è fissato a 70 km/h: nei giorni scorsi la comparsa della telecamera aveva scatenato le proteste perché non annunciata

Entrerà in funzione a inizio dicembre il tutore che regolerà la velocità sulla strada a mare Guido Rossa.

La comparsa della telecamera, nei giorni scorsi, aveva scatenato le proteste di alcuni automobilisti che lamentavano la mancanza di informazione. L’assessore alla Sicurezza e alla Polizia Locale del Comune di Genova Giorgio Viale ha però chiarito che il dispositivo sarà attivo soltanto a partire dai primi giorni di dicembre, «intorno al 5 o al 6» anche se la telecamera è già stata installata.

A giugno l'allora assessore alla Sicurezza, Stefano Garassino, aveva confermato che il tutor sarebbe arrivato entro la fine di novembre.

Come funziona il tutor

Il tutor è un sistema già installato sulla Sopraelevata, e controlla la velocità media di percorrenza della strada. Una volta entrati, la telecamera individua e fotografa la targa al primo varco e sinché il veicolo non è uscito dalla strada su cui è installata, calcolando la velocità media, che non deve superare i 70 km (con una tolleranza di 5).

L’installazione del tutor in Sopraelevata nel corso degli anni ha portato a una riduzione netta della velocità, e dunque delle multe.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Genova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo, parla l'esperto: «Ecco come mai stavolta il fenomeno è così intenso»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento