rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022
Attualità

Tre bimbi liguri dello Zecchino d'Oro canteranno per un calendario dell'Avvento solidale

L'obiettivo è aiutare l'associazione "Il volo di Ale" con progetti per costruire case senza barriere architettoniche

Si apre una nuova avventura per tre piccoli ex concorrenti liguri dello Zecchino d'Oro: Maria Delfino da Arenzano, Leonardo Zambelli da Mele e Rita Longordo (che aveva vinto la competizione e anche Sanremo Junior) di Bussana nell'imperiese. 

I tre bimbi canteranno per un album che fa parte di uno speciale calendario dell'Avvento, la cui anteprima verrà presentata sabato 22 a Como, Il concerto sarà a cura di Chi Ben Comincia, con il contributo di Regione Lombardia, Slogan Sintesi Creativa, Chiarella e CreativaMente. Maria Delfino e Rita Longordo canteranno "Quello che senti" di A. Buldini, mentre Leonardo Zambelli con Michele Bruzzese canterà "La nonna smemorata".

Il calendario dell'Avvento dell'elfo Ben verrà distribuito a fine novembre in alcune scuole lombarde e ha già oltre 5mila preordini. Il ricavato della vendita, oltre a finanziare l'Operazione Pane delle mense dell'Antoniano, servirà all'associazione "Il volo di Ale" per portare avanti progetti dedicati a bambini malati.

Tutto è iniziato con l'insegnante comasca Maria Grazia Novelli, parte della giuria che seleziona i concorrenti per lo Zecchino d'Oro: "A un concerto che ho organizzato - spiega - ha partecipato tra il pubblico un papà, Marco, che mi ha raccontato la storia del suo bambino, Alessandro. Era un bimbo perfettamente sano fino a quando una rara malattia lo ha colpito a soli quattro anni e mezzo. Un virus lo ha bloccato su una carrozzina costringendolo ad utilizzare un respiratore. Mi ha detto che stava pensando di fare un calendario dell'Avvento speciale". Il calendario era la casetta di un elfo, chiamato Ben, che l'anno scorso ha invitato tutti i bambini, giorno per giorno, a diventare aiutanti di Babbo Natale riscoprendo buone pratiche.

"Il papà di Alessandro - spiega Maria Grazia - aveva scritto anche una canzone sull'inclusione dedicata a tutti i ragazzi che cresceranno con suo figlio, per sensibilizzarli, come 'sorpresa' del calendario il 24 dicembre". Da cosa nasce cosa e l'insegnante ha messo il papà di Alessandro in contatto con una bambina che ha inciso la canzone. Il progetto - autoprodotto da Marco - ha ottenuto un enorme successo e il ricavato è servito ad aiutare Marco e l'associazione "il volo di Ale", il cui obiettivo è di offrire ad Alessandro e ai bambini con i suoi problemi, una vita il più possibile normale. In primis con il progetto di una casa a misura delle sue necessità, con progetti resi disponibili a tutti. In secondo luogo con la realizzazione di dispositivi elettronici e meccanici che migliorino la qualità di vita.

I contatti tra Marco e Maria Grazia non si sono interrotti: "Lo scorso gennaio - dice lei - Marco mi ha parlato di CreativaMente, casa editrice che vorrebbe produrre un album intero per sostenere la causa. A me è venuto in mente di chiamare alcuni ragazzi dello Zecchino d'Oro, chiedendo agli autori se volessero darci alcuni brani che non avevano passato le selezioni al concorso. Pensavo di ricavarne 2 o 3, invece ho ricevuto ben 12 brani e ho pensato di farli cantare ai solisti dello Zecchino d'Oro che ho conosciuto. Ne ho contattato qualcuno, poi si è sparsa la voce ed è arrivata la disponibilità degli altri". 

L'album vedrà un lancio sabato 22 a Como, dove si vedrà anche un'anteprima del calendario dell'Avvento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre bimbi liguri dello Zecchino d'Oro canteranno per un calendario dell'Avvento solidale

GenovaToday è in caricamento