The Voice of Italy, tutti pazzi per il sound del ligure Raphael

Nkereuwem, 26 anni, è nato a Savona ma da anni vive a Genova. Ha iniziato a muovere i primi passi musicali appena adolescente, e vanta collaborazioni illustri grazie al suo reggae

Ai giudici (o meglio, alle loro schiene) di The Voice of Italy ha fatto ascoltare la sua versione di “With My Own Two Hands” di Ben Harper, mettendo subito bene in chiaro quale fosse il suo sound, e nelle prime puntate del talent di Rai 2 dedicato alla musica il savonese Raphael Nkereuwem, 26 anni, lo ha confermato conquistando sempre più consensi.

Da anni ormai residente a Genova, Raphael è figlio di papà nigeriano e mamma italiana, e ha mosso i primi passi nel mondo della musica nel 2002, quando ancora adolescente fondò la bande degli Eazy Skankers con l’amico bassista Andrea Bottaro. Da allora non si è più fermato, inanellando una collaborazione dopo l’altra e arrivando anche tra i finalisti a Sanremo Giovani nel 2018 con un brano scritto a quattro mani con Zibba.

Fresco del tour con cui ha portato in Europa, Messico, Jamaica e California il suo secondo album di inediti, “Reggae Survival”, Raphael è salito sul palco di The Voice e ha conquistato Guè Pequeno e Gigi D'Alessio finendo per scegliere, a sorpresa, proprio il cantautore napoletano.

Potrebbe interessarti

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

  • Il compositore Richard Wagner: "Non ho mai visto nulla come Genova"

I più letti della settimana

  • Tragedia a Busalla, donna incinta trovata morta in casa

  • Superenalotto, in Liguria un'altra vincita

  • Forbes: «8 posti in cui mangiare da non perdere in Liguria (con relative specialità)»

  • Assalto al pulmino della gita per riprendersi il figlio

  • Manhattan scopre la focaccia di Recco: «Una tentazione eccezionale»

  • Cenare sulla spiaggia: 4 ristoranti a Genova e dintorni per mangiare a due passi dalle onde

Torna su
GenovaToday è in caricamento