menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Test sierologici sulle forze dell’ordine, Siap attacca la Regione. Viale: «Le spese saranno a carico nostro»

L’assessore alla Sanità risponde alle polemiche sollevate dal Sindacato Italiano Appartenenti alla Polizia di Stato, rassicurando sul fatto che i test sul coronavirus saranno gratuiti

«La sanità ligure si farà carico delle spese per i test sierologici non solo per gli appartenenti alla Polizia di Stato, ma anche alle Forze dell'Ordine e ai Vigili del Fuoco che operano sul nostro territorio».

Così l’assessore regionale alla Sanità, Sonia Viale, replica alla questione sollevata da Roberto Traverso, responsabile genovese del Sindacato Italiano Appartenenti alla Polizia di Stato, che aveva puntato il dito contro le condizioni in cui operano gli agenti di polizia: «La Regione Liguria di Toti e dell’assessore Viale è disinteressata alla salute dei poliziotti», ha scritto Traverso in una nota, aggiungendo che «a destare il maggior sconcerto è la mancanza di controlli sierologici e tamponi, cui non sarebbero stati sufficientemente sottoposti gli agenti, anche con presunti sintomi di possibile contagio, che hanno dovuto affrontare una condizione penalizzante, nonostante il loro impegno per garantire la sicurezza del territorio»

«Certamente non lasceremo soli coloro che durante la fase più acuta della pandemia sono stati in prima linea, svolgendo servizi essenziali per la comunità -  è la replica di Viale - Spiace che alcuni sindacalisti abbiano rivolto alla sanità ligure accuse che evidentemente andavano rivolte al governo e al ministero dell'Interno che non provvede a farsi carico delle spese».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento