Ventesima edizione della settimana nazionale per la prevenzione oncologica Lilt

Dal 13 al 21 marzo torna la Campagna LILT con lo scopo di diffondere la cultura della prevenzione oncologica sensibilizzando la popolazione ed in particolare i giovani sull’importanza dei corretti stili di vita come metodo di vita per combattere il cancro.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

L’impatto della pandemia ha avuto effetti negativi sia sullo stile di vita che sulla possibilità di effettuare con regolarità le visite e gli esami di screening: 1. è aumentato il tempo che trascorriamo tra le mura domestiche ed è capitato a molti di adottare un’alimentazione poco equilibrata; 2. molte persone hanno limitato, se non abbandonato totalmente, l’attività fisica; 3. una larga percentuale di fumatori ha incrementato il numero di sigarette; 4. le visite e gli esami di screening hanno subito una brusca e piuttosto duratura battuta di arresto.

Quest’anno più che mai viviamo il senso di questa settimana dedicata alla sensibilizzazione sui corretti stili di vita da adottare quotidianamente per ridurre il rischio di ammalarsi non solo di tumore, ma anche di altre patologie come quelle cardiovascolari. Almeno un terzo dei tumori sono prevenibili. Ecco perché è così importante diffondere le informazioni che possono salvare la vita e ridurre l'impatto sulla spesa sanitaria. La Campagna, giunta alla sua XX edizione, è stata istituita nel 2001 con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, ed è uno dei capisaldi dell’attività annuale di tutta la LILT.

Secondo le proiezioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità solo in Italia, tra 10 anni, il 20% della popolazione maschile e il 15% di quella femminile sarà tendenzialmente obesa. “Nei Paesi industrializzati – afferma Paolo Sala, Presidente LILT Genova - è stato stimato che circa il 30% di tutte le forme di tumore è ricollegabile a fattori nutrizionali, collocando la dieta al secondo posto dopo il tabagismo fra le cause di cancro prevenibili. Il consumo di alcolici, specialmente se combinato con il fumo di tabacco, è un importante fattore di rischio per l’insorgenza di cancro di vie aeree, apparato digerente, fegato e mammella. Per questo la LILT è impegnata nelle scuole con progetti di educazione ai corretti stili di vita e alla sana alimentazione.

E’ importante sapersi nutrire con una dieta ricca di frutta fresca, di verdura e povera di grassi, qual è la Dieta Mediterranea, come sempre “regina della prevenzione” e dal 2010 riconosciuta patrimonio immateriale dell’umanità dall’Unesco.” Anche la rete di supermercati e superstore Basko si schiera al fianco della prevenzione oncologica “La nostra insegna è sempre molto attenta a tutte le iniziative che hanno come obiettivo la salute dei cittadini: l’educazione a un’alimentazione corretta e l’importanza di sani stili di vita sono una costante” afferma Giovanni D’Alessandro, direttore generale Basko. “Per questo motivo abbiamo deciso di sostenere la LILT nella Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica”. A sostegno della Campagna In collaborazione con l’Istituto alberghiero Marco Polo, per tutta la settimana, dal 13 al 21 marzo, i proventi raccolti dal Servizio “Progetto Panino” interno all’istituto saranno finalizzati alle attività di Prevenzione Oncologica LILT.

PROGRAMMA • Incontro online “#Previenimangiando: la cultura del cibo nella Prevenzione Oncologica”. Nel contesto della Settimana Nazionale per la Prevenzione Oncologica, LILT Genova propone un incontro condotto da professionisti della salute, dello sport e della cucina, che tratteranno il tema dell’alimentazione con lo scopo di diffondere la cultura della prevenzione come stile di vita. Parteciperanno il dr. Paolo Sala (Presidente LILT Genova), dr.ssa Carolina Mantero (Dietista LILT), dr.ssa Shaula Verna (Psicologa e Referente Progetto Scuole LILT Genova), Mauro Battilana (Consigliere Nazionale Città dell’Olio), Maurizio Felugo (Presidente ProRecco Waterpolo), Alessandro Dentone (Presidente Assocuochi Genova e Tigullio), Giovanni D’Alessandro (Direttore Generale Basko). ________________________________________ • Dal 13 al 21 marzo Campagna social #previenimangiando con il coinvolgimento di cuochi, ristoratori, scuole di cucina, food blogger, e tutti coloro che vorranno condividere le loro scelte alimentari sui social, proporremo ogni giorno le ricette con i consigli della dietista LILT. ________________________________________ • Durante la settimana su sito e sui social LILT Genova propone una serie di contenuti online preparati in collaborazione con la dr.ssa Carolina Mantero dietista LILT, il personal trainer Andrea Palli (meglio conosciuto come "Il Coach al femminile") e la dr.ssa Daniela Minetti, Dietista di "A Tavola con la Dietista", che tratteranno il tema dell’alimentazione con lo scopo di diffondere la cultura della prevenzione come stile di vita. ________________________________________ • Lunedì 15 marzo ore 19.30 LA RICETTA IN DIRETTA con la Food blogger Valentina Scarnecchia che cucinerà per LILT Genova una ricetta di pesce gentilmente offerto da Giopescal. Valentina Scarnecchia genovese di adozione, appassionata di cucina da sempre, food blogger da quando ha deciso di trasformare la sua passione in lavoro aderisce alla Campagna LILT con la sua Ricetta in Diretta. ________________________________________ • Dal 15 al 19 marzo –Istituto Marco Polo, Via Sciaccaluga 9 - Per tutta la settimana il servizio “Progetto Panino” interno all’istituto sarà finalizzato alle attività di Prevenzione Oncologica. ________________________________________ • Mercoledì 24 marzo, ore 9.00/13.00 – Poliambulatorio LILT Via Bosco 31/10 - Consulenze gratuite con la Dietista LILT, Carolina Mantero e il Personal trainer Andrea Palli. E’ possibile prenotarsi chiamando lo 0102530160 a partire dal 15 marzo. ________________________________________ Punto informativo e di sensibilizzazione: • IL 15-18-19 marzo presso la sede LILT e Sportello c/o Day Hospital Emato-oncologico (IST piano 1) Policlinico San Martino. Per tutti gli aggiornamenti, visitare la pagina web dell’Associazione dedicata all’iniziativa al link https://bit.ly/SNPO2021 La LILT - Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – Sezione Provinciale di Genova è un’Associazione di Promozione Sociale che opera senza fini di lucro per la prevenzione oncologica e l’assistenza ai malati. L’Associazione conta oggi a Genova circa 4000 soci e nel Poliambulatorio di Via B. Bosco 31/10 fornisce ogni anno più di 6.500 prestazioni, tra visite ginecologiche e pap test, ecografie transvaginali, mammografie, ecografie mammarie, visite senologiche, visite e mappatura nei, visite urologiche, visite ed ecografie alla tiroide, visite al cavo orale, consulenze nutrizionali. Educazione alla salute nelle scuole e assistenza ai malati di cancro e alle loro famiglie sono parte della missione. Per informazioni: Tel. 010 2530160, info@legatumori.genova.it Genova,

Torna su
GenovaToday è in caricamento