Attualità Santa Margherita Ligure

Santa Margherita Ligure, i locali chiudono alle 2.30: «Stop all’alcol dalle 2»

Ordinanza del sindaco Paolo Donadoni dopo alcuni episodi di movida fuori controllo e l’aggressione al pittore Dorino Vicini

Santa Margherita Ligure chiude i locali alle 2.30, stabilendo lo stop alla somministrazione di alcol alle 2.

L’ordinanza è firmata dal sindaco della Perla del Tigullio, Paolo Donadoni, dopo diversi episodi di movida fuori controllo e l’aggressione al pittore Dorino Vicini, che ha scosso la città. L’uomo è stato gettato a terra e preso a calci da alcuni giovani che stavano guardando la partita in un bar del centro, un episodio che ha riacceso i riflettori soprattutto sul consumo smodato di alcol tra i giovanissimi.

Il sindaco Donadoni ha partecipato nei giorni scorsi a un tavolo di confronto con le forze dell’ordine e con Ascom, e proprio alla luce delle richieste di sicurezza e ripartenza dopo il lockdown da coronavirus ha stabilito che l’orario di chiusura dei locali sarà alle 2:30, con divieto di somministrazione al banco dalle 2.

Si preannuncia dunque un'estate all'insegna della prudenza, complice anche l'ordinanza che vieta l'alcol da asporto dopo le 20: un tentativo di arginare un'eventuale ripresa dei contagi da un lato, e di mettere un freno agli episodi di violenza e degrado per le strade della cittadina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Margherita Ligure, i locali chiudono alle 2.30: «Stop all’alcol dalle 2»

GenovaToday è in caricamento