Salone Nautico 2019, Genova si tinge di blu con oltre 50 eventi in tutta la città

La manifestazione dedicata alla nautica, in programma dal 19 al 24 settembre alla Fiera, sarà accompagnata da un ricco calendario di concerti, spettacoli, degustazioni e shopping

Genova si tinge di blu, e lo fa per celebrare il ritorno del Salone Nautico, la grande manifestazione dedicata alla nautica arrivata alla 59esima edizione: oltre alla kermesse vera e propria, in programma alla Fiera dal 19 al 24 settembre, il Comune insieme con Camera di Commercio e Ucina ha messo a punto un calendario che conta su oltre 50 eventi collaterali, ribattezzato proprio “Genova in blu”.

Genova in Blu per Salone Nautico, programma eventi collaterali

In pieno stile “festival”, Genova in Blu prevede un Dolo Salone che offrirà ai genovesi e ai visitatori del Nautico musica, spettacoli, danza e prosa, cui si aggiungono la 32esima edizione delle Millevele, la veleggiata cittadina fissata per l’ultimo weekend della manifestazione, e ancora tour per scoprire i prodotti tipici della città e i murales che hanno trasformato Certosa, zona duramente colpita dal crollo del ponte Morandi, in un museo a cielo aperto.

L’intero programma è stato sviluppato in collaborazione con i Civ, in modo da portare il Salone fuori dal quartiere fieristico e “allargarlo” a tutta la città, come sottolineato da Maurizio Caviglia, segretario generale della Camera di Commercio, che si è augurato che il Nautico «torni agli splendori di un tempo», con qualche innovazione. Come per esempio il bus navetta elettrico Amt, che accompagnerà i visitatori lungo un percorso di shopping cittadino, o il nuovo servizio di noleggio di scooter elettrici, da sfruttare per esplorare la città a emissioni zero.

Salone Nautico 2019: concerti, spettacoli, degustazioni

Tra i luoghi coinvolti nel programma di “Genova in Blu” ci sono il rinnovato Mog - Mercato Orientale, le botteghe storiche, il Galata Museo del Mare, e ancora il Museo Navale di Pegli, l’Arena di Albaro, la Lanterna, il Carlo Felice, via Cantore, il Porto con i suoi gozzi d’epoca, Pré e Soziglia e poi Certosa, dove sabato 21 settembre è prevista la Notte Bianca, anticipata dall’inaugurazione di “On the Wall”, il progetto dedicato ai murales e alla street art. Gran finale domenica 22 settembre in piazza De Ferrari con “Deejay Time per la città”, che porterà i celebri dj dell’altrettanto celebre trasmissione radiofonica - Albertino, Fargetta, Molella e Giorgio Prezioso - su un palco appositamente allestito.

Ad accompagnare concerti, tour guidati e installazioni, degustazioni a tema nei ristoranti che aderiscono a Confesercenti e che offriranno assaggi di prodotti tipici a chi presenterà il biglietto del Nautico e serate gastronomiche a tema, mentre le mostre e gli eventi in programma - dal Festival del Mediterraneo a quello delle cucine d’epoca - completeranno l’offerta culturale. Anche lo shopping avrà uno spazio dedicato, con i negozi che aderiscono all’iniziativa che si tingeranno, appunto, di blu, richiamando il Salone Nautico e la sua atmosfera.

Salone Nautico, i numeri dell'edizione 2019

«Stiamo lavorando moltissimo per questo Salone Nautico, che vuole far vivere Genova come città della nautica, facendo sì che genovesi e turisti vivano ogni sera uno o più eventi diversi - ha detto l’assessore al Commercio Paola Bordilli, che inaugura proprio con il Nautico la delega nuova di zecca all’Artigianato e Grandi Eventi - Siamo certi che nei prossimi anni, complice la forte sinergia con gli investitori, il programma si amplierà ancora di più».

Quest’anno saranno mille le imbarcazioni esposte alla Fiera di Genova, per un totale di 986 espositori e oltre 700 giornalisti già accreditati per documentare l’evento. Obiettivo, superare i 175mila visitatori dello scorso anno, quando la manifestazione era andata ugualmente in scena, con rinnovato entusiasmo, per aiutare Genova a risollevarsi dopo la tragedia del crollo del ponte Morandi. 

Un tentativo apprezzato anche dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che aveva presenziato all’inaugurazione: «I dati a oggi sono confortanti e incoraggianti - ha detto Marina Stella, direttore generale di Ucina Confindustria Nautica - Sul nostro sito le prevendite online segnano un +136%, segno che c’è grande interesse per il salone, per la nautica e in generale per la città. Crediamo che Genova abbia tutti i numeri per diventare la città della nautica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

Torna su
GenovaToday è in caricamento