rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Attualità Marassi / Via Giovanni de Prà

Stadio Ferraris, iniziati i lavori al manto erboso

La prima partita che si giocherà sul nuovo terreno sarà il 4 dicembre Genoa-Cittadella. L'intervento ha un costo totale stimato di 290mila euro

L'attuale manto erboso dello stadio Luigi Ferraris si accinge ad andare in pensione. Nella mattina di venerdì 25 novembre sono iniziati i lavori di rizollatura, che andranno avanti sino a mercoledì 30 novembre, in modo da avere il tempo per eventuali rifiniture e anche di far riposare il nuovo manto erboso.

Dopo una riunione tra gli agronomi della Luigi Ferraris, la società creata al 50% da Genoa e Sampdoria che gestisce lo stadio, e l'agronomo Giovanni Castelli della Lega Calcio è stata presa la decisione di una rizollatura completa visto l'uso intenso dell'impianto, con le gare di Coppa Italia già ai primi di agosto, un fungo che in estate aveva creato problemi e in ultimo la sfida Italia-Sudafrica di rugby.

Saranno sostituiti settemila metri quadrati per un costo totale di 290mila euro. La prima partita che si giocherà sul nuovo terreno sarà il 4 dicembre Genoa-Cittadella; quattro giorni dopo la seconda con i rossoblù che sfideranno il Sudtirol.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stadio Ferraris, iniziati i lavori al manto erboso

GenovaToday è in caricamento